Il governatore del Wisconsin sta guardando il voto in tutto lo stato sul divieto di aborto.

Tony Evers ha convocato mercoledì una sessione speciale della legislatura statale per abrogare il divieto statale di aborto del 1849 attraverso un referendum.L’ufficio di Evers ha esortato i repubblicani nella legislatura statale a consentire agli elettori di abrogare il divieto se lo desiderano, perché gli elettori non possono modificare il divieto attraverso un referendum.La frase “la volontà del popolo è la legge del paese” è sul soffitto della Sala delle Conferenze del Governatore.Chiedo una sessione speciale della legislatura per abrogare il divieto di aborto criminale dal 1849 e per garantire che le donne nel nostro stato abbiano gli stessi diritti ora che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha legalizzato l’aborto.La sentenza della Corte Suprema ha posto fine alla procedura nello Stato.I legislatori statali non avrebbero dovuto votare sull’abrogazione della legge del 1849.La sua proposta creerebbe un processo referendario vincolante in cui gli elettori potrebbero presentare una petizione alla commissione elettorale statale per votare in tutto lo stato sulle leggi vigenti
Gli elettori potrebbero approvare il provvedimento vincolante a maggioranza dei voti se nella petizione fosse incluso un numero sufficiente di firme.Il diritto degli abitanti del Wisconsin di prendere le proprie decisioni in materia di salute riproduttiva senza l’interferenza dei politici non dovrebbe essere messo ai voti.Prima che la proposta possa essere inviata agli elettori del Wisconsin per l’approvazione finale, deve essere approvata dalle legislature
Il governatore del Wisconsin sta esaminando un voto in tutto lo stato sul divieto di aborto..

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.