L’Università La Sapienza accoglie studiosi del Politecnico di Leopoli per un massimo di sei mesi. La Comunità Universitaria della Sapienza invierà un messaggio di solidarietà, amicizia e collaborazione agli studenti del Politecnico di Leopoli. A margine della firma dell’accordo di collaborazione tra l’Università Romana e l’Università Nazionale Politecnica di Lviv, ha pronunciato queste parole il rettore dell’Università Sapienza. Il Cda de La Sapienza ha approvato un bando per gli studiosi in difficoltà a causa della guerra in Ucraina di rimanere alla Sapienza fino a 6 mesi, che sarà operativo in tempi record. Il Politecnico, fondato nel 1844, è tra le istituzioni accademiche più illustri in Ucraina, nonché tra le più prestigiose di tutta l’Europa centro-orientale: solo per limitarsi all’ambito scientifico, Marie Sklodowska ha lavorato nell’Università ucraina, tra gli altri. Curie e Stefan Banach. Il Consiglio di Amministrazione nella riunione del 15 marzo ha approvato l’esenzione dal pagamento della terza rata dei contributi universitari per le studentesse e le studentesse ucraine che versano in condizioni economiche difficili. E’ stato intrapreso un progetto per arrivare alla firma di un protocollo di collaborazione scientifica e accademica tra l’Università-Politecnico di Lviv (Lviv) in Ucraina e Sapienza. È stato avviato un progetto per la firma di un protocollo di collaborazione scientifica e accademica tra l’Università-Politecnico di Lviv (Lviv) in Ucraina e Sapienza. MetroNews ha un articolo intitolato Ucraina: Sapienza accoglie studiosi del Politecnico di Leopoli.