L’Unione Europea, gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Svizzera hanno imposto sanzioni al miliardario russo Alisher Usmanov. Il governo del Regno Unito ha annunciato sanzioni contro un magnate. Il miliardario non possiede le proprietà in quanto sono state messe in trust, secondo il suo portavoce. Il miliardario russo Alisher Usmanov è stato sanzionato dall’Unione Europea, dal Regno Unito, dagli Stati Uniti e dalla Svizzera mentre i governi si sono precipitati a congelare i beni degli oligarchi russi durante la guerra in Ucraina. Il Guardian ha riferito che il magnate ha investito centinaia di milioni di dollari dei suoi beni in trust irrevocabili. Non è possibile apportare modifiche dopo la creazione. Il miliardario non li possedeva, né poteva gestirli o venderli, ma poteva usarli solo in affitto. Il sig. Usmanov ha donato i suoi diritti benefici alla sua famiglia dopo essersi ritirato dai beneficiari dei trust. Il governo del Regno Unito ha dichiarato il 3 marzo che il miliardario russo Alisher Usmanov ha ville per un valore di centinaia di milioni di dollari nel paese. Le due ville che il governo del Regno Unito ha detto appartenere a Usmanov erano collegate a una rete di trust e società in paradisi fiscali come le Isole Vergini britanniche. “Reti complesse di società di comodo segrete in queste giurisdizioni significano che il governo del Regno Unito sta tentando di far rispettare queste sanzioni con un braccio legato dietro la schiena”, ha detto al paese un portavoce del primo ministro britannico Boris Johnson.