La pietra miliare del secolo della vita è stata raggiunta da Acilla Ferlini domenica 20 marzo. Era circondata dalla sua famiglia nella casa del figlio nel centro di Cotignola quando il sindaco Luca Piovaccari la visitò. Figlia di un imprenditore e di un insegnante, nasce nel 1922 a Cotignola, dove da allora vive. Si è laureata al Master in Lettere e ha conosciuto il suo futuro marito, professore di filosofia. Ha insegnato nelle scuole elementari e medie. Ha due figli e due pronipoti. Quando una bomba distrusse la casa di alcuni suoi parenti durante la guerra, fu la prima a scappare e aiutò alcuni ebrei. Tre anni fa era autosufficiente, ma ora vive nella casa di riposo di Borgo Montone. Al termine della visita, il sindaco ha consegnato al neocentenario un omaggio floreale e una pergamena ricordo, che ha restituito con un sorriso e molta gentilezza.