Nelle ore precedenti la telefonata tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente della Repubblica popolare cinese c’è stata una sorta di “inseguimento” in mare. Protagonisti di questi movimenti al largo di Taiwan furono la portaerei cinese Shandong e il cacciatorpediniere americano Uss Ralph Johnson. Taiwan è al centro di un’altra storia di alta tensione nel contesto della geopolitica globale. La Cina considera Taiwan una parte “inalienabile” del suo territorio e ha intensificato le attività militari intorno ad esso. I media taiwanesi hanno riferito che la portaerei ha navigato verso nord vicino all’isola taiwanese di Kinmen. Lo Stretto di Taiwan è stato transitato attraverso acque internazionali in conformità con il diritto internazionale, secondo un portavoce della Marina degli Stati Uniti. Un portavoce del ministero degli Esteri cinese ha affermato nel briefing quotidiano che c’è un programma di formazione nello Shandong. L’articolo dice che la portaerei cinese attraversa lo stretto di Taiwan. La pedina è un cacciatorpediniere statunitense.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.