Mentre i viaggiatori fanno i loro piani per i prossimi viaggi primaverili ed estivi, possono aspettarsi di vedere le tariffe aeree in aumento, spinti dalla domanda stagionale, dall’inflazione e dai picchi dei prezzi del petrolio, mentre le nuove rotte si stanno espandendo poiché sia ​​le compagnie aeree americane che straniere mirano a incoraggiare un ritorno all’internazionale viaggio. Un aumento del 10 percento del carburante degli aerei di solito porta a un aumento del 3 percento delle spese, che vengono trasferite su tariffe aeree più elevate, secondo l’economista dell’app di prenotazione voli Hopper. Il presidente di Delta Air Lines, Glen Hauenstein, ha recentemente affermato che le tariffe potrebbero aumentare nel secondo trimestre a causa della forte domanda. Secondo Steve Hafner, amministratore delegato di Kayak, il sito di ricerca viaggi, le tariffe dei voli sono aumentate del 21% per i viaggi nazionali durante le vacanze di primavera rispetto al 2019. Kayak ha scoperto che i prezzi per i viaggi estivi sono aumentati del 28% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La maggiore concorrenza dei vettori low cost e lo spostamento delle compagnie aeree ad aumentare le tariffe accessorie, vendere miglia frequent flyer su carte di credito e addebitare di più per i posti business e di prima classe hanno consentito loro di mantenere basse le tariffe economiche. C’è un aumento del 25% dei posti disponibili sui voli per Londra dagli Stati Uniti questa estate, rispetto all’estate prepandemica del 2019. United Airlines è in testa al gruppo con quella che dice essere la sua più grande espansione transatlantica di sempre, aggiungendo cinque nuove destinazioni, tra cui Bergen, Norvegia; le isole Azzorre; Amman, Giordania; Palma di Maiorca, Spagna; e Tenerife nelle Isole Canarie spagnole. Entro l’estate prevede di aggiungere nuovi voli per Berlino, Dublino, Milano, Monaco e Roma e di riavviare sette rotte sospese durante la pandemia, compreso il servizio per Francoforte, Nizza e Zurigo. Delta prevede di operare più voli transatlantici questa estate. Air Service One, una società che segue lo sviluppo delle rotte, ha affermato che le compagnie aeree statunitensi opereranno più di 70 rotte per l’Europa non offerte nel 2019. Un volo da Newark a Palma di Maiorca a giugno costa $ 633 e impiega dalle otto alle nove ore a seconda della direzione di viaggio, secondo una recente ricerca di Kayak. I viaggiatori che pianificano voli per l’Europa dovrebbero assicurarsi di acquistare i biglietti senza spese di cambio, in modo da poter ottenere un voucher per un viaggio futuro se lo desiderano, dal momento che la maggior parte delle compagnie aeree offre buoni da quando è iniziata l’epidemia di influenza suina. Nuove rotte, nuova concorrenza e tariffe vantaggiose sono offerte da un numero crescente di vettori low cost. Le compagnie aeree ultra low cost canadesi si stanno espandendo negli aeroporti americani. Di proprietà di West Jet, la seconda compagnia aerea canadese, Swoop inizierà il servizio questa estate per Chicago, Los Angeles, Nashville, New York e San Francisco, principalmente da Toronto ed Edmonton, portando il numero di destinazioni negli Stati Uniti a 11. Con sede a Edmonton, Flair ha aggiunto 17 nuove rotte transfrontaliere a dicembre, raggiungendo sei destinazioni statunitensi, tra cui Las Vegas, Palm Springs, Phoenix e Orlando dagli aeroporti di Montreal, Vancouver e altri. Le tariffe per un bagaglio a mano, un posto e un cambio di biglietto senza penalità sono incluse nella tariffa di sola andata di 100 dollari canadesi tra l’aeroporto internazionale Kennedy di New York e Toronto. Avelo, che ha lanciato voli point-to-point sulla costa occidentale da Burbank, in California, ha recentemente aggiunto una nuova base sulla costa orientale a New Haven, nel Connecticut, con diverse destinazioni in Florida e volando fino a Chicago. Ad aprile, il calendario dei voli mostrava un viaggio di sola andata tra New Haven e Tampa, in Florida, da $ 69, con posti a partire da $ 6, bagagli a mano da $ 40 e bagagli registrati da $ 35. Breeze ha recentemente aggiunto 10 nuove città, raggiungendone diverse in Florida e nel sud-est da Hartford, nel Connecticut, aggiungendo un servizio diretto per Las Vegas da città che non lo avevano, tra cui Charleston, SC e Syracuse, New York. La tariffa di sola andata da Syracuse a Las Vegas ora parte da $ 159 con costi aggiuntivi per posti e bagagli a mano. Una recente ricerca di una tariffa di andata e ritorno da Eugene, Oregon, a Reno è iniziata a $ 109 con una tariffa minima di $ 10 per un posto a tratta e una tassa di $ 30 per il bagaglio. Alaska Airlines ha introdotto un nuovo servizio chiamato Flight Pass. Il pass parte da $ 49 al mese e offre agli abbonati annuali l’accesso a sei voli di andata e ritorno all’anno che possono essere prenotati due settimane o più prima della partenza. Flight Pass Pro offre agli abbonati la possibilità di prenotare in qualsiasi momento da $ 199 al mese a $ 400 per andata e ritorno.