Il presidente Biden ha affermato che la Russia dovrebbe essere rimossa dal gruppo G20 dei paesi industrializzati e in via di sviluppo a causa dell’invasione dell’Ucraina da parte del paese, ma che se i paesi membri non accettano la misura, l’Ucraina dovrebbe essere autorizzata a partecipare alle riunioni del gruppo. Durante l’incontro con altri leader mondiali, Biden ha affermato di aver sollevato la possibilità di espellere la Russia dall’organizzazione. Dopo una giornata di rara e intensa diplomazia globale in cui il presidente ei leader di altre 30 nazioni hanno partecipato a tre vertici consecutivi volti a esprimere solidarietà nell’affrontare la Russia, ha commentato Biden. I leader della NATO e del G7 hanno annunciato nuove sanzioni economiche alla Russia, aiuti aggiuntivi per i paesi europei che affrontano l’ondata di rifugiati in fuga dalle violenze in Ucraina, il dispiegamento di più forze nei paesi della NATO nell’Europa orientale e foschi preparativi per la possibilità che la Russia possa utilizzare sostanze chimiche , armi biologiche o nucleari. Lo storico raduno dei leader di giovedì ha sottolineato come gli Stati Uniti e i loro alleati abbiano raggiunto i propri limiti autoimposti. Gli europei non vogliono le conseguenze delle nuove sanzioni sull’energia russa su cui fanno affidamento. Il signor Biden ha detto che non era disposto a impegnare truppe per combattere contro la Russia perché non voleva iniziare una guerra più grande. Quando al signor Biden è stato chiesto se le azioni annunciate giovedì avrebbero indotto Putin a fermare la guerra, ha rifiutato. Jake Sullivan, consigliere per la sicurezza nazionale di Biden, ha affermato che il presidente crede che le sanzioni abbiano lo scopo di scoraggiare. Ha detto che il leader russo non sarebbe stato in grado di aspettare che gli alleati fossero rimasti uniti. Se la Russia usasse armi chimiche nel suo assalto all’Ucraina, la NATO risponderebbe, secondo Biden. Non ha detto se gli Stati Uniti avessero informazioni sul fatto che Putin stesse progettando di usare tali armi.