La corte degli Stati Uniti ha sentito che gli ostaggi sono stati costretti a prendere parte a combattimenti di wrestling malato e sottoposti a waterboarding. Quattro detenuti sono stati costretti a partecipare a un incontro di boxe fino a quando non sono svenuti, mentre i loro rapitori dello Stato Islamico hanno preso in giro il loro commento. El Shafee Elsheikh è sotto processo negli Stati Uniti con l’accusa di terrorismo. Stava testimoniando al processo di El Shafee Elsheikh. Elsheikh è accusato di essere un membro dei Beatles a causa del suo accento britannico. Il bombardiere statunitense è volato vicino alla Russia in avvertimento dopo che Putin ha inviato “jet nucleari” in Svezia. Elsheikh è accusato di essere colui che è stato soprannominato “Ringo”, anche se altri hanno detto che era George. Ha affermato che Elsheikh, George e John hanno costretto lui e altri tre prigionieri a prendere parte a una lotta tra loro per piacere. Ha detto che i combattimenti si sono svolti in una prigione che ha chiamato “The Box” e che ha avvertito le persone dopo aver accusato di morte un vicino. Disse che si chiamava Royal Rumble. Erano così eccitati che fosse l’evento del giorno. I quattro erano così deboli e stanchi che riuscivano a malapena a mantenersi tra le braccia. Il pubblico ministero ha chiesto se i Beatles hanno fatto un commento sulla lotta. Hanno deciso che John Cantile era il vincitore, ma non lo hanno fatto waterboarding perché aveva perso. Gli abusi per mano dei Beatles includevano la torsione dei capezzoli e il waterboarding. Ha affermato che Elsheikh e John si sarebbero fatti prepotenti a vicenda. Ha detto che è stato costretto a sdraiarsi supino sopra il water con un maglione sulla faccia mentre l’acqua veniva versata sopra. Era uno spacciatore e si è convertito all’Islam. I prigionieri sono stati costretti a indossare tute arancioni con numeri sul retro simili a quelli indossati dai detenuti del carcere americano, per ricordarglielo. I membri britannici dello Stato islamico hanno torturato e ucciso diverse persone, tra cui due giornalisti statunitensi e due operatori umanitari. Quasi un decennio dopo il suo rapimento, si pensa che John Cantlie sia nelle mani dello Stato Islamico. I pubblici ministeri affermano che Elsheikh ha svolto un ruolo chiave nel tormentare circa 20 ostaggi occidentali. Il processo a Elsheikh è entrato nella sua seconda giornata giovedì con il primo ostaggio a testimoniare. Dopo 14 mesi di prigionia, Motka è stato rilasciato il 25 maggio 2014, più di qualsiasi altro ostaggio dei Beatles. Mohammed Emwazi, noto anche come Jihadi John, è stato ucciso in un attacco di droni nel 2015, mentre Alexanda Kotey ed Elsheikh sono stati catturati in Siria a gennaio e portati in Virginia per essere processati. L’anno scorso è stato chiesto l’ergastolo in un patteggiamento. Dovrà scontare 15 anni di carcere negli Stati Uniti e poi essere inviato nel Regno Unito per affrontare ulteriori accuse.