Il pilota ucraino di 29 anni noto al mondo esterno solo con il nominativo “Juice” era appena uscito dalla cabina di pilotaggio del suo jet quando The War Zone ha stabilito un contatto per la prima volta. Dopo aver ricevuto un messaggio dall’Ucraina che la base di Juice aveva appena ricevuto un avviso di avviso di un potenziale attacco missilistico russo in arrivo, il nostro primo colloquio programmato è stato rimandato. La vita di un pilota di caccia dell’aeronautica ucraina è quella che è oggigiorno. Juice è diventato una sorta di portavoce del braccio di caccia ucraino in quella che è stata una guerra aerea senza precedenti. Prima che The War Zone potesse sedersi con lui per una riunione in videoconferenza, aveva già descritto le eroiche azioni difensive dell’aviazione a diversi punti vendita, interviste adatte che vale la pena leggere tra gli attacchi missilistici russi e gli attacchi di allerta. Nelle prime ore del 24 febbraio, Juice è stato svegliato dal suono dei missili lanciati contro la sua base. Juice iniziò la sua guerra come fante difendendo la sua installazione dagli attacchi russi, non nella cabina di pilotaggio ma come fante. Non c’erano cabine per me per i primi giorni, perché erano su un altro aeroporto. I primi giorni di combattimenti hanno visto la base di Juice essere attaccata dalle forze speciali russe. Juice ha detto che è stata una settimana pazza con molti attacchi missilistici, molti attacchi aerei e gruppi di sabotaggio in città. Un aereo dell’aeronautica ucraina sta per effettuare un volo di addestramento. Il fatto che abbia afferrato il suo fucile, piuttosto che il suo casco, racconta una storia che è rilevante per l’aviazione ucraina oggi, a cinque settimane dall’inizio del conflitto: ci sono più piloti disponibili che jet. Juice ammette che sebbene non tutti i suoi colleghi dell’aeronautica credessero che sarebbe avvenuta un’invasione russa, era convinto che sarebbe successo. Non faceva molta differenza se combatteva a terra o in aria, e il fatto che non avesse una famiglia a casa rendeva più facile difendere la sua base. Tutti nella sua unità e l’aviazione hanno partecipato alla preparazione di un’invasione, con un lungo periodo di addestramento. I piloti più anziani che hanno combattuto in questa campagna hanno condiviso le loro conoscenze con neolaureati come Juice. L’addestramento dal 2014 ha enfatizzato tattiche flessibili e mantenere gli aerei in movimento, riducendo la possibilità che il nemico li catturi a terra. La possibilità di effettuare operazioni di allerta rapida (QRA) e di polizia aerea come parte delle successive operazioni della Joint Force, o JFO, era ancora disponibile per piloti come Juice che non avevano sperimentato missioni di combattimento nell’ATO. Per piloti come juice, il JFO prevedeva regolari pattuglie aeree da combattimento e sortite che li esponevano alle difese aeree nemiche a terra, anche se la situazione non era affatto pericolosa come lo era stata l’anno precedente. Per la prima volta dal 1991, Clear Sky ha dato all’aviazione la possibilità di vedere in azione le tattiche della NATO. Le tattiche e le prestazioni dei caccia russi Su-30 e Su-35S Flanker furono imitate dagli F-15 durante Clear Sky. Gli Eagles, con le loro moderne tattiche, radar e missili, erano un buon sostituto per i Flanker di nuova generazione, ma gli ucraini “a volte avevano un discreto successo, semplicemente usando la nostra flessibilità e la creazione di decisioni non standard”, ha ricordato Juice . Jonathan “Jersey” Burd, il leadplanner dell’esercitazione Clear Sky, ha detto a The War Zone che hanno eseguito molte manovre di base con i loro F-15C. Tutti i partecipanti a questi esercizi sono diventati molto più preparati ad affrontare questo nemico in aria e solo a sapere di non impegnarsi in determinate condizioni, ad esempio, o di impegnarsi in alcuni modi specifici. Avrebbe potuto fare la differenza tra la vita e la morte per alcuni dei suoi compagni piloti se il 144th Fighter Wing non fosse stato coinvolto. Gli sforzi per fornire ulteriori sistemi missilistici terra-aria hanno avuto più successo della ricerca dell’Ucraina di nuovi jet. L’aviazione è ancora in contatto con il 144th Fighter Wing, che fornisce consigli informali e articoli di equipaggiamento personale di cui i piloti hanno bisogno. I due tipi di jet pilotati dall’aviazione ucraina sono il MiG-29 e il Su-27. I MiG sono stati utilizzati anche per missioni di difesa aerea e aria-terra. La dimensione della flotta Flanker, sempre più piccola della flotta MiG-29, si è ulteriormente ridotta a causa delle prime perdite. Le missioni di contrattacco, che costituiscono il pane quotidiano della flotta MiG-29, vengono utilizzate anche per le missioni di scorta, fornendo protezione agli aerei da attacco al suolo Su-25 Frog. La comunità di Frogfoot ha subito perdite sproporzionate in termini di aerei e piloti. Un raro colpo prebellico di un Su-25 ucraino insieme ad alcune delle sue opzioni di armi. Abbiamo perso alcuni MiG durante queste missioni aria-terra perché non abbiamo armature per la nostra cabina di pilotaggio. Durante un’esercitazione prebellica, i manutentori si occupano di un aereo d’attacco Su 24M dell’aeronautica ucraina. La maggior parte del tempo di Juice lo trascorre in aria, non a terra. Al momento della nostra intervista, non aveva sperimentato alcun vero impegno con i missili, ma aveva più contatti radar, principalmente quando operava come parte della seconda linea di difesa, un po’ lontano dalle prime linee. Ha spiegato che una tipica missione di difesa aerea prevede: “Le mie missioni standard sono tutte abbastanza simili ma a volte è molto complicato perché a volte i nostri GCI ci stanno portando più vicini alla prima linea e hai segnali molto potenti di guerra elettronica”. Per evitare di essere colpito dalle difese aeree di terra, devi trovare bersagli aerei e manovrare. Gli aerei con equipaggio russo hanno anche il compito di cacciare droni e missili da crociera. Juice aveva una missione per trovare alcuni droni nemici, ma aveva un basso livello di carburante, quindi tornò alla sua base. Hanno molte uccisioni di missili da crociera ogni giorno e le difese aeree di terra sono più capaci di questo. Juice ha affermato che gli ucraini sanno che stanno avendo un impatto significativo sul nemico in virtù del fatto che i russi stanno cercando disperatamente di adattare le loro tattiche. Mentre saltare frequentemente da un aeroporto all’altro è ora una parte regolare delle operazioni dell’aeronautica, Juice ha affermato che, finora, queste operazioni distribuite sono state limitate a piste e piste di atterraggio. L’aviazione ucraina ha la fortuna di avere molti equipaggi di manutenzione ben addestrati e, fortunatamente, il MiG-29 è molto facile da mantenere. Esiste una rete di squadre di ricerca e soccorso in combattimento che potrebbero essere in grado di portare in salvo il pilota se viene abbattuto sul territorio russo. Il kit di sopravvivenza originale fornito dai sovietici era una stronzata, e anche i russi hanno detto lo stesso, secondo Juice. Il 131esimo squadrone di salvataggio dell’aeronautica americana sta addestrando le loro controparti ucraine a Clear Sky. I caccia fanno parte di una rete multistrato di mezzi di difesa aerea ucraini e lavorano a stretto contatto con le difese aeree a terra. Il concetto di difesa cooperativa coinvolge settori separati in diverse zone di ingaggio, il che aiuta a evitare che i combattenti ucraini si trovino nello spazio aereo difeso da GBADS amichevoli. I caccia con equipaggio possono provare a spingere gli aerei russi nelle zone di sterminio dove i più stupidi possono essere eliminati. Il sistema missilistico terra-aria a lungo raggio S-300, utilizzato dagli ucraini, è stato giudicato da Juice molto capace, ma non molto mobile, mettendolo a rischio di attacchi aerei. Il sistema missilistico terra-aria Buk a medio raggio è molto mobile e facile da nascondere, il che lo rende un grande pericolo per loro. La capacità del veicolo Buk di essere nascosto tra gli alberi fornisce una potente minaccia pop-up per i russi, con un tributo particolarmente pesante che è stato inflitto al loro aereo d’attacco Su-34 Fullback e alla loro scorta Su-30 a volo più alto. L’Osa e vari sistemi di difesa aerea portatili (MANPADS), che sono anche piuttosto efficaci, sono i sistemi di livello inferiore. La capacità di combattimento del GBADS ucraino è stata erosa da un flusso costante di perdite ed è urgente riempire le unità con attrezzature aggiuntive. Quasi tutte le missioni aria-aria sono state effettuate da aerei Su-30 e Su-35S. Potrebbero essere in uso anche alcuni vecchi modelli Su-27 SM3, ma questo tipo non è molto comune nel sud. Grandi gruppi di caccia Su-35S hanno incluso jet sia per missioni aria-aria che anti-radar. Il Su-35S ha una combinazione di potenti radar e missili aria-aria che lo rendono la minaccia più pericolosa, secondo Juice. I russi sono in grado di tenere d’occhio i jet ucraini una volta che sono in volo perché questi aerei sono in grado di monitorare aree significative dello spazio aereo dalla loro stazione sopra la Bielorussia. Secondo Juice, quest’arma si è rivelata utile contro gli scioperanti a bassa quota o contro i piloti di elicotteri. Un Su-27 ucraino è armato con una coppia di missili che possono essere usati per combattimenti aerei e come arma a ricerca di calore. I rapporti secondo cui gli aerei russi volano principalmente di notte sono stati confermati da Juice, anche se ha notato che ci sono state delle eccezioni. Ha senso che la Russia voli vicino al confine per farci arrampicare, solo per esaurire la loro forza lavoro con questi stupidi voli notturni. I russi hanno molta manodopera e molte cose, e producono sempre di più ogni giorno, ha detto Juice. Alcuni dei più potenti mezzi di difesa aerea mai impiegati in combattimento sono costituiti da molti diversi tipi di GBADS. Secondo Juice, uno dei maggiori problemi per l’aviazione ucraina in questo momento è il fatto che il GBADS russo è molto vicino agli aeroporti ucraini. A medie altitudini, la mia base è nel raggio di portata dei SAM russi. Sei bloccato su alcuni aeroporti quando stai appena decollando. Nelle ultime due settimane, il Pentagono ha descritto la copertura della SAM russa come estesa a gran parte del paese. Il Buk-M2 a medio raggio e l’ultima versione del Buk-M3 sono tra le avanzate apparecchiature GBADS russe elencate da Juice per particolare preoccupazione. Nel tentativo di contenere l’attività aerea ucraina, gli S-400 sono schierati vicino al confine russo con l’Ucraina, a volte anche oltre confine. Juice ha ammesso che era un vero problema per loro e per i loro attaccanti, e che stavano cercando di volare basso e usare diversi tipi di manovre. La questione di quale equipaggiamento ha bisogno l’Ucraina per continuare a combattere contro i russi e persino ottenere più inversioni di marcia ha occupato sia gli osservatori della difesa che i politici nelle ultime settimane. Juice ha detto che hanno tutto ciò di cui hanno bisogno per mantenere i loro MiG. Non abbiamo potuto fare nulla per le perdite di combattenti, attaccanti ed elicotteri con i MiG. C’è un aereo dell’aeronautica polacca. Juice ha detto a The War Zone che le pattuglie aeree per la caccia di attaccanti, obiettivi a bassa quota e alcuni elicotteri non sono per la superiorità aerea. Il MiG è un grande caccia, ma il problema principale sono i suoi missili, i polacchi usano i nostri stessi missili. Anche se solo sul territorio, jet come questi avrebbero la possibilità di stabilire la superiorità aerea. Durante l’esercizio Safe Skies 2011, un F-16C dell’aeronautica americana passa davanti ai MiG-29 e ai Su-27 ucraini alla base aerea di Migorod. Per fare i conti con l’utilizzo come sistema tattico potrebbe richiedere solo poche settimane, secondo Juice, il quale pensa che con un volo di quattro F-16, i suoi colleghi potrebbero imparare a volare in pochi giorni. L’aeronautica militare ucraina ha affermato che i suoi piloti potrebbero essere addestrati per utilizzare F-15 o F-16 in due o tre settimane. Le oltre sei settimane che la US Air Force stanzia solo per il suo corso di transizione, che prende un pilota di caccia dell’Air Force completamente addestrato ed esperto e le passa solo, non sono fattibili anche se si tagliano gli angoli. Juice ha detto che usano solo la comunicazione radio con i loro GCI per capire la situazione che li circonda. La domanda che Juice sente spesso è se l’aviazione ucraina ha abbastanza tempo per addestrare un nuovo caccia. Juice vorrebbe vedere i suoi colleghi piloti ucraini prepararsi per un evento del genere prima piuttosto che dopo. I Bayraktar, i droni che hanno registrato un notevole successo contro i veicoli russi, sono necessari all’Ucraina. Ci serve qualcosa contro la difesa terra-aria. Fornire all’Ucraina ulteriori GBADS è qualcosa che abbiamo esaminato a fondo in passato ed è un requisito che è probabilmente ancora più urgente della necessità di nuovi aerei da combattimento. La situazione per quanto riguarda GBADS è simile a quella dei piloti, con gli operatori della difesa aerea ormai privi di veicoli o missili con cui combattere. Juice vuole vedere i piani per una modernizzazione all’ingrosso del GBADS del paese e propone il NASAMS come la soluzione migliore. Juice vorrebbe vederlo operare all’interno di una rete di difesa aerea più ampia. Con i russi che mettono fuori combattimento gli S-300 ucraini quasi ogni giorno, la necessità di nuovi GBADS è urgente. L’aviazione deve essere modernizzata in questo momento con aerei da combattimento e difesa aerea di terra. Juice è un fervente sostenitore della modernizzazione delle difese aeree dell’Ucraina, per quanto tempo possa richiedere, e la sua esperienza quotidiana della guerra aerea significa che il suo punto di vista è da considerare seriamente. Al comando c’è Juice con la bandiera ucraina nell’abitacolo. La questione della superiorità aerea e della difesa aerea di terra è una delle più importanti in questa guerra, perché non siamo in grado di difendere le nostre forze di terra, i nostri civili, le nostre famiglie ei bambini. Quando gli è stato chiesto se l’Occidente potesse fare qualcosa per aiutare Juice e l’aviazione ucraina, la sua risposta è stata semplice: continuare a fare pressione sui governi occidentali affinché forniscano nuove attrezzature.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.