Fino a 80mila euro di contributi per l’avvio di attività nel Lazio sono incentivi alla creazione di impresa a favore di giovani e donne. Gli incentivi alla creazione di impresa a favore dei giovani e delle donne del Lazio sono stati presentati questa mattina dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e dall’assessore al Lavoro e Nuovi Diritti, Scuola e Formazione, Claudio Di Berardino. L’intervento sostiene la costituzione e l’avvio di attività di micro e piccole imprese con sede operativa nella Regione Lazio ed è rivolto ai giovani sotto i 35 anni e alle donne in stato di disoccupazione. È possibile ottenere il 100% della somma richiesta per investimenti compresi tra 30.000 e 50.000 e l’80% per investimenti compresi tra 75.000 e 100.000. I candidati non saranno lasciati soli nel processo di attivazione imprenditoriale in quanto la Regione Lazio intende mettere al servizio di questa iniziativa tutti gli strumenti possibili per facilitare i processi di partecipazione dei singoli destinatari. Altrettanto importante è il sostegno che la Regione vuole offrire alle donne e ai giovani disoccupati, che sono le grandi priorità da affrontare, afferma Di Berardino. La nostra strategia di sviluppo mira a coinvolgere maggiormente i giovani nella struttura imprenditoriale, economica e sociale del Lazio. Oltre a dare a tutti i giovani le stesse opportunità di successo, interveniamo positivamente per il nostro territorio, favorendo la nascita di nuove imprese, nuovi progetti, nuova occupazione, in particolare per quanto riguarda le politiche giovanili e le misure volte a promuovere la partecipazione delle donne alla mercato del lavoro e per ridurre la segregazione di genere nel mercato del lavoro”.