Sono 58 le cantine nel padiglione di 1800 mq di Vinitaly e 6 produttori di olio nei 150 mq di Sol&agrifood con un ricco calendario di eventi. Un’importante occasione in cui il Lazio sarà protagonista con numerosi produttori di vino e olio e con un ricco calendario di eventi, illustrati dall’Assessore all’Agricoltura, Promozione filiera e cultura agroalimentare, Enrica Onorati, insieme all’Assessore al Turismo, Valentina Corrado, e alla Transizione Ecologica, Roberta Lombardi, e al presidente di Arsial, Mario Ciarla. L'”Anteprima del Lazio al Vinitaly & Sol” si è tenuta in occasione della conferenza stampa, negli spazi che ospiteranno la scuola di cucina Excellence Academy, con degustazione dei vini e oli presenti a Verona. Dopo due anni con così tante aziende, sono molto felice di tornare a Verona, che ha un calendario ricco di eventi ed è un ottimo posto dove vivere. Enrica Onorati è l’Assessore all’agricoltura, promozione della filiera e cultura. La filiera del vino e l’intero settore enogastronomico rappresentano non solo il fiore all’occhiello del Made in Italy ma anche una componente importante della sfida della transizione ecologica: riconvertire le filiere produttive in chiave sostenibile e premiare metodi come il biologico. Al Vinitaly sarà presente il marchio della Regione Lazio concesso agli agricoltori che coltivano i loro prodotti con pratiche ecosostenibili in aree naturali protette. Vinitaly è un’occasione per mostrare al mondo i nostri vini. La riapertura del Vinitaly dopo due anni di pausa è un forte segnale di ottimismo e fiducia nella ripartenza per le nostre cantine del Lazio e per tutto il sistema vino. In un contesto internazionale molto difficile, c’è la volontà di investire nella qualità, nella crescita e nella promozione dei prodotti e delle etichette del nostro territorio. Il fuorisalone “Vinitaly and The City” si terrà nel cortile del Tribunale di Verona dall’8 all’11 aprile. Un’occasione per presentare le eccellenze enologiche del Lazio e per vivere un viaggio attraverso i sensi, nella bellezza e bontà del territorio. Un viaggio attraverso le 5 province – Roma, Rieti, Frosinone, Latina, Viterbo – grazie all’enoteca collettiva dei vini laziali nel cuore della bella Verona. “Taste the wine Feel Lazio” è il claim scelto dalla Regione per la sua presenza al Vinitaly con un padiglione di 1800 mq. Il paesaggio naturalistico delle 5 province di Roma, Rieti, Viterbo, Frosinone, Latina sarà al centro della scenografia. Ci sono due cose. Il nome della città è CA DEL GIGLIO. CANTINA VILLAFRANCA 9. C’è uno spettacolo di cucina con un laboratorio enogastronomico alle 11:00. La radio in streaming più ascoltata d’Italia sostiene le eccellenze e sarà presente allo stand centrale del padiglione con gli interventi del conduttore Paolo Piva sul mondo del vino, oltre alle attività organizzate dalla Regione Lazio. “Assapora i sapori Feel Lazio” è il claim scelto dalla Regione per lo spazio di 150mq di “Sol&Agrifood”, da sempre dedicato al paesaggio naturalistico e bello delle 5 province di Roma. Saranno 6 i produttori della collettiva laziale. Durante la fiera non mancheranno momenti di confronto con i produttori e degustazione di olio nell’apposita area didattica, realizzata in collaborazione con Unaprol. Vinitaly: protagonisti a Verona con il buono e il buono della Lazio lo scrive Gazzetta di Roma.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.