Il risultato in Arabia Saudita è stato soddisfacente per Binotto. Doppio podio con Leclerc e Sainz, ma con il rammarico di aver perso la gara in finale. Mattia Binotto lavora con i motori. Dopo il Gran Premio dell’Arabia Saudita, Binotto è soddisfatto. Il monegasco ha tenuto il comando fino agli ultimi quattro giri quando Max Verstappen lo ha superato. Anche su una pista dove si preferisce la velocità massima, dove è seconda alla Red Bull, l’SF-75 si dimostra un mezzo molto performante. Parlando a Sky, il team principal della Red team ha dichiarato: “Un altro doppio podio, è sicuramente un buon risultato, ma la vittoria ci ha rubato per alcuni episodi”. Non so perché la direzione gara non sia intervenuta prima nell’episodio con Sainz. Peccato non aver vinto, ma abbiamo anche ottenuto 78 punti su 88 a disposizione nei Costruttori. La Red Bull è molto forte e con lui ci sarà una bella sfida. Leclerc e Sainz-Motori hanno vinto un paio di gare. Binotto ha detto che i valori in campo sono ancora poco definiti e che servono altre 4 partite per valutare gli sviluppi che saranno regina in questa stagione. “Peccato di aver perso in un batter d’occhio” è un articolo di Motori News.