C’è una clausola nel contratto di Verstappen che gli permetterebbe di lasciare la Red Bull in qualsiasi momento. La squadra austriaca è rimasta in testa alla classifica mentre la squadra tedesca è caduta. Un tecnicismo nel suo contratto lo renderebbe libero a una condizione. Negli ultimi tempi, i top team hanno privilegiato formazioni più solide con piloti che firmano contratti lunghi. Il primo caso è quello di Charles Leclerc, che a fine anno ha firmato un accordo che lo terrà con la squadra almeno fino al 2024. Lando Norris ha prolungato la sua permanenza con la squadra. Le cose però non sempre vanno come vorresti e potrebbero esserci casi come quello di Norris che vede guidare una McLaren verso i bassifondi della classifica. Verstappen e Red Bull hanno inserito nel suo contratto una clausola che gli permetterà di lasciare la squadra in caso di stagione non competitiva. La conferma è arrivata dal responsabile della gestione dei piloti, Helmut Marko. Max Verstappen e Charles Leclerc hanno contratti lunghi con le loro squadre. È già stato fatto in uno dei suoi piloti. Nell’intervista a Canale 4 si è parlato della puntata del 2014, quando Sebastian Vettel applicò questa condizione per la scarsa competitività della vettura, e dell’esplosione del compagno di squadra Daniel Ricciardo, per sposare la Ferrari. Max è attualmente felice e spera di continuare il matrimonio con il team delle bevande energetiche a suon di successi, ma è consapevole che il futuro può riservargli una sorpresa. Motori News potrebbe lasciare la Red Bull in qualsiasi momento.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.