Il caffè e il tè nero ci impediscono di sentirci assonnati, ma quali altri cibi e bevande stiamo consumando che potrebbero interferire con il nostro sonno notturno?. Il cioccolato fondente e al latte contengono sia caffeina che alcol, oltre a una mancanza di fibre, che può influire sul sonno. Se il tuo monitoraggio del sonno mostra che hai dormito meno del ottimale la notte scorsa, potrebbe essere il momento di guardare la tua dieta per vedere se ci sono dei colpevoli. C’è una relazione tra le bevande e gli alimenti che aiutano a dormire e il nutrizionista. L’American Journal of Clinical Pathology afferma che l’emivita media della caffeina è di cinque ore. Si consiglia di consumare l’ultimo drink o cibo circa cinque ore prima di coricarsi, anche se potrebbe essere necessario interrompere prima se si è più colpiti dalla caffeina. L’adrenalina, la sostanza chimica che ci dà energia, è aumentata dall’uso della caffeina. Nella nostra dieta e nelle bevande consumiamo spesso zuccheri, sia semplici che complessi, per produrre energia. Gli zuccheri semplici sono la rapida fonte di energia del corpo quando siamo stanchi e questo gioca un ruolo nel sonno. Mangiare troppi zuccheri durante la notte può influenzare il sonno. Tutti sanno che le bevande energetiche ti danno energia, ma quello che non sanno è che le bevande sportive ad alto contenuto di zucchero possono influenzare il sonno. I bassi livelli di zucchero sono causati dal loro alto contenuto di zucchero, che fa sì che i nostri corpi bramano cibi che danno energia, aumentando il nostro appetito. Il nostro cervello risponde ai bassi livelli di zucchero con eccitazione, il che causa problemi di sonno. Inoltre, il basso livello di zucchero, il calo energetico e l’alto post-zucchero aumentano la probabilità che tu raggiunga più caffeina, con un impatto sul sonno. Il nostro corpo pompa molta energia dentro di noi per alzarci e mangiare. Gli zuccheri complessi, che impiegano più tempo a scomporsi e ci forniscono una fonte di energia più sostenuta, sono i migliori per aiutarci a dormire. Negli alimenti a basso contenuto di grassi, il grasso viene sostituito con qualcos’altro. È possibile essere fino a 1000 volte più dolci dello zucchero e avere gli stessi cali di energia che ti rendono stressato e affamato. Contengono magnesio, una molecola coinvolta nella sintesi della dopamina, che ci aiuta a sentirci più calmi e ad essere più resistenti ai fattori di stress. Grazie al suo contenuto di zucchero, il cacao ci dà energia. Più scuro è il cioccolato, maggiore è la caffeina, con un quadratino di cioccolato fondente contenente 24 mg, ovvero il 25% della tazza media di caffè da 200 ml. Gli studi dimostrano che bere più acqua ti fa sentire meglio. Un bicchiere di latte di soia o di noci caldo o freddo senza zucchero è un ottimo aiuto per dormire. L’alcol può farti addormentare più velocemente, ma può anche farti dormire meno. Ora che hai un’idea migliore di come l’alcol, lo zucchero e la caffeina influiscono sul tuo sonno, è tempo di cercare altri modi rapidi per migliorare il tuo sonno notturno. Il Journal of Clinical Sleep Medicine è pubblicato da Statland, B.E. Erano nel 1980. I cambiamenti nell’assunzione di acqua influenzano l’umore dei bevitori.