Il monumento in memoria di Mario Amato, ucciso dai Nar a Roma nel 1980, è stato dato alle fiamme. L’incidente è avvenuto alle 19 di ieri e sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, i Carabinieri dell’Unità Operativa della Stazione di Montesacro. L’atto dannoso è incluso nelle indagini. L’associazione condanna l’atto di bruciare la corona posta ai piedi del monumento in viale Jonio a Roma. C’è stato un incendio ai piedi del monumento in memoria di Mario Amato. Le persone che sono morte combattendo contro il terrorismo non sono dimenticate da Roma. Ripristineremo immediatamente il monumento. Il sindaco di Roma è Roberto Gualtieri. La corona di fiori del monumento a Mario Amato è di La Voce.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.