Hanno alcuni lati positivi, come presentarci a persone che condividono i nostri gusti. Ho conosciuto la ragazza su Facebook. Nel tempo libero si dedica alle rose, insegna inglese, ma vive in provincia di Genova. C’era un roseto nel cimitero storico che lei e un gruppo di volontari hanno recuperato. Questo è il Roseto di Murta. Dopo anni di abbandono, il cimitero era stato invaso da arbusti di ogni tipo ed è stato necessario organizzare una squadra di circa 15 volontari che, a partire da gennaio, si è adoperata per portare alla luce i tesori nascosti del cimitero. La scelta di ospitare nel cimitero una collezione botanica di rose cinesi è dovuta al fatto che questa varietà di rose si diffuse in Europa proprio negli anni in cui anche il cimitero era in attività. Non sapevo nulla della storia del Roseto di Murta. Abbiamo preso confidenza quando ci siamo incontrati in un gruppo dedicato alle rose. Mi sono affidato all’ufficio postale per la consegna, ma ci sono volute quasi 2 settimane per arrivare a Sabrina. Si è affidata a un esperto di giardini botanici per radicarli e ottenere tre bellissime piante. Nelle foto alcuni dettagli del Roseto di Murta.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.