Secondo l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, oltre 4,1 milioni di rifugiati sono fuggiti in altri paesi. L’esodo è la crisi dei rifugiati in più rapida crescita in Europa dalla seconda guerra mondiale, secondo l’ONU. La sofferenza dei civili costretti a fuggire dalle proprie case è una delle responsabilità di chi fa la guerra. Dieci milioni di persone sono fuggite dalla guerra in Ucraina, sia all’interno del paese che come rifugiati all’estero. La maggior parte dei rifugiati ucraini è entrata in Polonia e altri sono andati in altri paesi europei. Molti si sono trasferiti in Russia. Le persone sono stressate. Era pericoloso e spaventoso. Secondo le Nazioni Unite, oltre il 60% dei bambini in Ucraina è stato costretto ad abbandonare le proprie case a causa della guerra, con almeno 2 milioni di persone in fuga dall’Ucraina e oltre 2,5 milioni di sfollati interni. Catherine Russell ha affermato in una dichiarazione che la situazione all’interno dell’Ucraina sta precipitando. Poiché il numero di bambini che fuggono dalle loro case continua ad aumentare, dobbiamo ricordare che ognuno di loro ha bisogno di protezione, educazione, sicurezza e sostegno. Le agenzie umanitarie delle Nazioni Unite hanno avvertito che il carburante, i contanti e le forniture mediche stavano finendo in ucraino. Il coordinatore dei soccorsi di emergenza delle Nazioni Unite ha detto al Consiglio di sicurezza che il quadro era cupo. I bambini salteranno la scuola a causa del rischio di danni fisici e stress emotivo.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.