Luca Bernardi ora può iniziare. La presentazione ufficiale del team Barni è avvenuta ieri, dopo il primo test in sella a una Superbike a Portimao, in cui il giovane pilota sammarinese ha svelato la sua livrea per la prossima stagione. Luca si è completamente ripreso dall’infortunio patito l’anno scorso a Magny-Cours e in questa stagione imparerà per lui. Bernardi dice che devono lavorare per andare forte ora che la moto è bella. Dopo aver preso contatto con la moto in Portogallo, devo migliorare il feeling. Bernardi non sarà solo in pista, visto che sulla costa adriatica sono arrivati ​​diversi team Superbike, a cominciare dal team ufficiale Ducati con Michael Ruben Rinaldi e Alvaro Bautista. Rinaldi conferma che il secondo anno è nella squadra ufficiale, anche se ormai da molti anni fa parte della famiglia. Tornando ai test di Misano, sarà coinvolto anche Scott Redding, alle prese con il primo test con la BMW, mentre il suo compagno Michael Van der Mark dovrà rimanere ai box a causa di una gamba rotta. Molto interessante anche la presenza del romagnolo, che proseguirà in sella alla sua Panigale V4R, la preparazione al debutto in Superbike, dove il romagnolo vorrà sfidare il campione in carica.