Per la festa della donna 2022, un’attivista del movimento “Body positive” ha deciso di realizzare un video provocatorio che va contro i canoni imposti dalla moda. Stella aveva già condiviso un video provocatorio legato a temi simili, coinvolgendo anche altri attivisti del movimento “body positive” che avevano ricevuto ottimi riscontri – guarda il video – “Per anni ci hanno detto come vestirci, quali colori indossare, quali tipi di vestiti che avremmo dovuto usare o evitare, è tempo di fermarci e di rivendicare la libertà di espressione delle donne in tutti i settori, compreso l’abbigliamento. Nel suo libro “Io sono bella”, scrive di aver vissuto un lungo periodo durante il quale non è riuscita a trovare nulla da indossare che riflettesse la sua stessa personalità. Ha deciso di non tornare indietro e fare nulla dopo aver scoperto molti marchi che indossavano taglie “oltre la M”, con abiti sexy e colorati, e dopo aver vissuto all’estero e aver scoperto molti marchi che indossavano taglie “oltre la M”, con abiti sexy e colorati. Ricevo molti messaggi da donne che si trovano nella mia stessa situazione, non necessariamente curvy o plus size, che si ritrovano ancora intrappolate in stereotipi ridicoli imposti dalla “moda”, e le esorto a essere libere e ad indossare abiti che facciano loro si sentono bene. Ho deciso di fare la mia parte e di aspettarmi presto delle belle sorprese, ho smesso di aspettare che gli altri le cambiassero. La serie TV “L’uomo delle stelle” su Sky sarà presentata in anteprima il 7 marzo 2022 e sarà seguita dal film “Il soldato sotto la luna” con protagonista Tomas Arana. Dalla Gazzetta di Milano arriva un video contro i canoni imposti dalla moda.