Quando i colloqui di pace sulla guerra sono ripresi, i funzionari russi hanno affermato che gli elicotteri d’attacco ucraini hanno eseguito un raid prima dell’alba sul territorio russo, eludendo le difese aeree per colpire un deposito di petrolio. Il ministero della Difesa russo ha affermato che gli elicotteri hanno colpito un deposito di petrolio civile alla periferia di Belgorod. Solo i veicoli civili sono stati riforniti di carburante da questa struttura. Il Wall Street Journal Interactive Edition Belgorod si trova vicino al confine ucraino con la Russia e la seconda città più grande dell’Ucraina. Il raid di Belgorod sarebbe la seconda operazione in elicottero in altrettanti giorni, a seguito di un tentativo di penetrare le difese aeree russe intorno alla città assediata di Mariupol. L’Ucraina ha pilotato due elicotteri da trasporto Mi-8 in una missione per evacuare i membri del battaglione Azov che ha permesso alla città di rimanere sotto il controllo ucraino nonostante il bombardamento russo quasi costante di siti civili. Un consigliere del sindaco di Mariupol ha detto che non vedono il desiderio dei russi e dei loro satelliti di permettere ai residenti di Mariupol di andarsene. Il Comitato Internazionale della Croce Rossa non è potuto arrivare a Mariupol venerdì e avrebbe riprovato sabato. Le Nazioni Unite stanno cercando di negoziare e facilitare la consegna di assistenza umanitaria fondamentale alle persone che sono state più duramente colpite da questa guerra in corso. Un vice primo ministro ucraino, Iryna Vereshchuk, ha dichiarato durante un briefing di giovedì sera che le forze russe hanno prelevato cibo e medicine da autobus di aiuti umanitari arrivati ​​di recente a Melitopol. Il ministero della Difesa ucraino ha affermato che le forze russe si stanno ritirando dalle aree a nord di Kiev. Il signor Zelensky ha affermato che la Russia ha dirottato le sue forze verso l’est e il sud del paese e che potrebbero essere bersagli di nuovi attacchi. La Russia ha detto che sposterà la sua attenzione sulle operazioni aeree e terrestri nel Donbas come gesto di buona volontà al fine di facilitare i colloqui di pace. David Arakhamia, uno dei principali negoziatori nei colloqui tra Ucraina e Russia, ha affermato che le due parti avrebbero avuto una videochiamata venerdì. Sergei Lavrov ha detto che Mosca ha sostenuto i colloqui. Il secondo scambio di prigionieri della guerra ha avuto luogo nella città ucraina di Zaporizhzhia, hanno confermato venerdì alti funzionari ucraini. Il signor Tymoshenko ha detto nel video che 86 membri del servizio militare ucraino prigionieri sono stati riportati in patria. I soldati russi hanno disobbedito agli ordini e sabotato il loro equipaggiamento, così come la Casa Bianca ha affermato che Vladimir Putin è stato fuorviato dai suoi consiglieri militari, secondo un alto funzionario dell’intelligence britannica. La Casa Bianca ha affermato che gli Stati Uniti stanno fornendo attrezzature per proteggersi da un attacco russo. Funzionari ucraini hanno affermato che le loro forze armate hanno fatto pressioni sulle unità militari russe intorno a Kiev, al fine di sfruttare gli sforzi di Mosca per riorganizzarsi dopo settimane di pesanti perdite. Nel nord della capitale, le forze ucraine hanno riconquistato due villaggi e stavano spingendo per ulteriori guadagni, hanno detto i funzionari. Le forze russe hanno attaccato la città di Lysychansk negli ultimi due giorni. Il portavoce del ministero della Difesa russo Konashenkov ha dichiarato giovedì che le forze russe hanno guadagnato terreno nella loro offensiva per prendere il controllo del Donbas e rivendicato ulteriori attacchi missilistici contro le infrastrutture militari ucraine. Un soldato ucraino ha abbracciato la moglie venerdì dopo una perlustrazione militare alla ricerca delle truppe russe dopo il loro ritiro dai villaggi alla periferia di Kiev.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.