Ci sono domande sul basso numero di morti per covid in Africa, dato che il virus ha avuto una grande circolazione nel continente. Si diceva che un numero disastroso di casi e decessi sarebbe stato segnalato in paesi con tre medici ogni 100.000 abitanti, come la Sierra Leone. Il basso tasso di contagi, ricoveri e decessi per covid in Africa occidentale e centrale è dovuto alla mancata registrazione dei casi?. Non ci sono dubbi sul fatto che il virus sia riuscito a diffondersi in tutta l’Africa. Due terzi della popolazione nei paesi dell’Africa subsahariana hanno un anticorpo anti-SRS-CoV-2. Entro la fine del 2021, secondo un’analisi dell’OMS non ancora pubblicata in peer-review, il 65% degli africani aveva contratto il virus. Nell’Africa subsahariana due terzi della popolazione ha meno di 25 anni, e in questa fase della vita non c’è ancora tempo per sviluppare malattie che aumentino il rischio di contrarre malattie respiratorie croniche. Altre ipotesi circolate sono state le alte temperature, la bassa densità di popolazione in alcune zone rurali, la limitata disponibilità di mezzi pubblici e la coesistenza di infezioni, come malaria, febbre di Lassa o Ebola, che potrebbero aver offerto qualche forma di protezione aggiuntiva (per gli anticorpi o per comportamenti preventivi). In India l’età media della popolazione è 28 anni, le temperature sono elevate e l’incidenza di infezioni come la malaria è ancora alta. Si pensa che i decessi per covid in Africa non siano stati adeguatamente conteggiati. Dall’inizio della pandemia ci sono stati 125 morti per covid, ma una ricerca dell’Università di Njala ha rilevato che il 98% della popolazione ha un’immunità ai nuovi coronavirus. L’impatto del virus in Sud Africa rende difficile pensare che altri paesi non siano stati colpiti. Tra marzo 2020 e settembre 2021, ci sono stati più decessi per cause naturali nella nazione che per prima ha identificato la variante Omicron. “Se questo sta accadendo in Sud Africa, perché dovrebbe accadere qui?” Lawrence Mwananyanda, epidemiologo della Boston University e consulente sanitario del presidente dello Zambia, ha detto al New York Times. Secondo l’Economist, le morti in eccesso per covid in Africa dall’inizio dell’epidemia sarebbero comprese tra uno e due milioni.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.