347 inglesi furono uccisi in Virginia dai combattenti Powhatan il 22 marzo 1622. Il numero delle vittime coloniali nel 1622 era inferiore al numero dei nativi uccisi dagli inglesi. Ricorre quest’anno il 400° anniversario del sanguinoso incontro che sconvolse i coloni ei politici inglesi. L’arrivo dei primi africani ridotti in schiavitù in Virginia nell’agosto 1619 e l’istituzione del primo autogoverno inglese in Nord America nel luglio 1619 sono alcuni dei notevoli anniversari dell’era coloniale in Virginia. Credo che la violenza iniziata il 22 marzo 1622 sia stata un punto di svolta nella storia americana poiché ho scritto delle difficoltà che gli inglesi incontrarono nel tentativo di stabilire una presenza in Nord America. I registri mostrano che i coloni inglesi speravano di coesistere con gli indigeni americani intorno alla baia. Gli inglesi in Virginia credevano di aver stabilito buoni rapporti con i Powhatan dopo la prima guerra anglo-powhatan. Il 5 aprile 1614 Pocahontas sposò John Rolfe, un funzionario coloniale che era stato in guerra. Sebbene possa essere allettante vedere la sua adozione degli abiti e dei costumi europei come una forma di oppressione, gli osservatori inglesi contemporanei credevano che la trasformata Pocahontas dimostrasse che gli inglesi potevano convertire gli indigeni americani alla loro visione della civiltà. Secondo James Horn, Opechcancanough era probabilmente Paquiquineo, che fu rapito dagli spagnoli intorno alla baia. Fu portato in Spagna dove divenne Don Lus de Velasco. I sacerdoti furono uccisi da Paquiquineo e da altri indigeni locali. Gli inglesi furono incoraggiati a cercare terreno fresco per i loro campi a causa della diffusione della coltivazione del tabacco. La violenza del 1622 fu causata dalla crescente influenza di Opechancanough e dal desiderio coloniale di nuovi campi di tabacco. Quasi la metà dei nuovi arrivati ​​morì nel primo inverno, ma furono aiutati da una precedente epidemia che uccise molti nativi nel New England. Gli inglesi credevano di poter vivere tra i restanti indigeni della regione perché c’era meno competizione per le risorse. Il matrimonio di Pocahontas ei profitti del tabacco sembravano suggerire che gli inglesi potessero creare una colonia lungo il Chesapeake. Un avvelenamento di massa di centinaia di Powhatan, un episodio di violenza che gli inglesi non avevano mai commesso in Nord America, è stato causato dal senso di tradimento e dalla rabbia per aver perso l’accesso al tabacco. Ci sono echi di paure e sospetti esplosi in quel fatidico giorno del marzo 1622 nelle moderne tensioni tra le comunità indigene e altri americani.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.