I miliardari russi non sono concentrati sul potere. Fridman ha detto che i russi sono concentrati sugli affari invece che sul potere. Molti uomini d’affari russi sono stati colpiti con sanzioni. Il quotidiano spagnolo El Pais ha riferito martedì che i miliardari russi non hanno influenza su Putin. Non esiste un club per miliardari. Non abbiamo mai voluto avvicinarci al potere perché eravamo concentrati sugli affari. La Russia, così come molti dei suoi dirigenti e funzionari miliardari, è stata colpita da sanzioni radicali da quando il paese ha invaso l’Ucraina il mese scorso. Il mito che i dirigenti di successo fossero vicini al Cremlino è stato contestato in un’intervista alla CBS. La maggior parte degli uomini d’affari privati ​​russi non ha alcun legame personale con il signor Putin. Ha descritto la distanza di potere tra Putin e coloro che lo circondano come enorme. Ha detto ai media spagnoli che era idiota pensare che Putin avrebbe posto fine alla guerra in Ucraina. La guerra è stata descritta come un “disastro” o “ciò che sta accadendo”. I dirigenti d’azienda privati ​​potrebbero provare a trasmettere il loro punto di vista a Putin se avessero più libertà di farlo. “Ma sanzioni radicali significano che coloro che sono presi di mira “dovranno tornare in Russia, dove non avranno altra scelta che essere assolutamente leali, e dove continueranno a lavorare perché sono individui energici, brillanti e di talento, e creeranno imprese e lavoro’, ha detto Fridman, per El Pais. Fridman ha criticato le restrizioni sui dirigenti d’azienda privati. Le sanzioni contro di noi erano inutili.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.