La prima edizione della CorsaRosa è arrivata a Genova con un arrivo e una partenza. La Carovana Rosa passerà sul nuovo Ponte San Giorgio prima di arrivare in centro. La sede della Regione Liguria a Genova ha ricevuto i dettagli delle due tappe che interesseranno il territorio il 19 e 20 maggio. Il Giro d’Italia è passato sul Ponte San Giorgio. Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti afferma che l’arrivo a Genova il 19 maggio e la partenza da Sanremo il giorno successivo sono un evento sportivo e turistico di grande rilievo. L’arrivo nella Capitale con il passaggio dei corridori sul Ponte di Genova è sicuramente un segnale forte per questa città e per tutto il Paese: un segnale di memoria perenne, per le 43 vittime del crollo e per le loro famiglie, ma anche un segnale di speranza per il futuro. Il Giro non è solo un grande evento sportivo itinerante ma anche uno straordinario veicolo di promozione turistica che permette a milioni di persone di poter ammirare tutte le eccellenze del nostro Paese. Il prossimo Giro sarà emozionante come l’ultimo e Genova, Sanremo e tutta la Liguria avranno un ruolo di primo piano nella promozione dell’evento. Giro d’Italia e Liguria vanno di pari passo poiché Genova ha ospitato un arrivo e una partenza della corsa nella prima edizione. La Liguria ha ospitato anche la Grande Partenza della Corsa Rosa cinque volte nel 1980, 1987, 1992, 2004 e l’ultima nel 2015. Giovedì 19 e venerdì 20 maggio avremo un arrivo a Genova e una ripartenza da Sanremo. Dopo sette anni, riporteremo un traguardo nella capitale, con una tappa di mezza montagna molto impegnativa che parte da Parma, e la finale in centro città passando per primi sul nuovo Ponte San Giorgio. Una nuova occasione per promuovere le bellezze del nostro territorio e lasciarsi coinvolgere dal fascino del ciclismo sulla maglia rosa più famosa d’Italia. In questi anni abbiamo lavorato alacremente per promuovere la nostra città come meta cicloturistica, con particolare attenzione alla pista ciclo/pedonale affacciata sul mare, grande eccellenza del territorio da cui partirà la tredicesima tappa della corsa rosa. La Liguria è tornata ad essere una regione attraente grazie al ritorno del Giro d’Italia, ed è pronta ad accogliere al meglio i campioni. Il Giro d’Italia attraverserà la Liguria dalla Riviera di Levante a Sanremo con un grande arrivo di tappa a Genova e le immagini che raggiungeranno tutti i tifosi in Italia e nel mondo, saranno un concentrato di tutto ciò che questa terra ha da offrire. Il Giro d’Italia è la corsa a tappe più affascinante del mondo e questo permetterà alla nostra costa e all’entroterra di avere una vetrina di inestimabile valore. Dopo 7 anni, il Giro d’Italia torna in Liguria. Ospiteremo l’arrivo del Giro a Genova nel suo salotto di via XX Settembre, ma non prima della salita molto impegnativa del Monte Becco e della ripartenza da Sanremo per una tappa di 150 km, che porterà il Giro fino a Cu. Sarà un Giro che permetterà di apprezzare l’altissimo livello agonistico di questi campioni e di mettere in evidenza come il ciclismo sia uno degli sport più amati e praticati dai nostri cittadini, ma anche di poter ammirare i tratti di costa e di entroterra che la nostra regione offre generosamente. Giovanni Rossignoli vinse la tappa Firenze-Genova del primo Giro nel 1909 dopo una distanza di . Nella foto di copertina sono raffigurati il ​​presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco di Genova Marco Bucci, Mauro Vegni e l’assessore regionale al Turismo e ai grandi eventi.