Senza Nicol Melli, fermato all’ultimo momento, l’Olimpia si perde in attacco e in difesa. Era in vantaggio di 11, ma ha smesso di trovare il canestro, segnando un punto in cinque minuti e cadendo sotto un parziale di 20-1 che ha trasformato il gioco verso la squadra più sana, in missione per siglare i playoff e vincere 72. Nel quarto periodo l’Olimpia ci riprova ma non sfiora mai i cinque punti e in finale gioca solo con disperazione più che con lucidità. Bentil segna da tre nella prima partita, Shields lo imita. Il Monaco usa la sua taglia superiore internamente, attacca Hines con l’interno del gioco di Motejunas e James commette immediatamente un fallo. Prende sette punti di vantaggio sul 16-9, ma commette anche degli errori. Nella seconda metà del quarto, il letale tiro da tre punti perde di precisione. Il Monaco ne approfitta quando arriva Mike James. Prima dell’ultimo tiro libero di Rodriguez, il parziale vale 17-16 Olimpia. Nonostante soffra per trovare la mira da fuori, l’Olimpia sistema subito la difesa, costringendo gli errori del Monaco, portandolo a due punti in quattro minuti. L’Olimpia guadagna otto punti di vantaggio quando Rodriguez segna da otto metri. Il distacco era di 10 punti dopo il timeout, su un tiro dalla lunetta di Shields e un’entrata chiusa di Hall. Mike James ha segnato da tre e Motejunas ha segnato su un rimbalzo offensivo quando il Monaco ha segnato la quinta e ultima vittoria della stagione. Al ritorno, Shields ha segnato dalla media distanza e Hall dall’angolo. L’Olimpia prova a scappare sfruttando tutta l’efficacia della propria difesa, con Delaney e Hall che fanno pressione sulle protezioni avversarie. Il Monaco non ha segnato per un po’. Se Delaney converte il triplo Datome e due tiri liberi, segna un triplo Datome e due tiri liberi. Il vantaggio non supera gli 11 punti. Il gioco cambia volto non appena Monaco trova ritmo, prima con Paris Lee, poi con Mike James e poi con Dwayne Bacon. Dopo il primo timeout, James ha schiacciato per Donta Hall, e poi Lee ha segnato la sua seconda tripla per completare l’11-0. L’Olimpia ha provato a dare una scossa con un canestro dal basso. Shields risponde con la stessa arma di Mike James con una tripla in transizione sigla il più nove del Monaco. Dato che il Monaco è in buona salute, si comporta bene e costruisce anche un vantaggio di 10 punti con un saltatore dall’angolo di James, la frustrazione aumenterà mentre l’Olimpia cerca di mantenere la partita. James ha rubato la palla alla fine della partita dopo che Shields aveva una tripla riparazione a meno sei. La partita è cambiata nel secondo tempo quando siamo andati in vantaggio di 11 punti, secondo l’allenatore.

You may also like

Crotone

Il progetto si propone di supportare i malati di Alzheimer e le loro famiglie nell’organizzazione ...

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *