Nimbus Data potrebbe annunciare un disco a stato solido da 200 TB da record entro la fine dell’anno. L’unità di nuova generazione fornirà capacità, prestazioni ed efficienza energetica ancora maggiori rispetto all’innovativa unità da 100 TBR e, secondo il CEO, l’azienda sta lavorando. Non è chiaro se l’unità sarà un modello da 3,5 pollici, se sarà disponibile con un’interfaccia SAS o se sarà basata su TLC/QLC NAND. La data di arrivo prevista per un disco a stato solido era allora, ma in seguito il Covid ha preso piede e ha interrotto le catene di approvvigionamento come mai prima d’ora. È dieci volte la capacità del disco rigido più grande attualmente in produzione. Sia l’IronWolf Pro che il Seagate Exos hanno 20 terabyte di spazio di archiviazione. Il dispositivo di archiviazione più grande del mondo ha appena compiuto quattro anni e la sua capacità di 100 terabyte rimane senza precedenti. L’unità a stato solido più grande del mondo sta diventando molto più grande e più intelligente, quindi attenersi a 3,5 pollici sarebbe il modo migliore per sostituire le unità disco rigido esistenti nei data center. È probabile che la NAND da 512 Gbit abbia un prezzo inferiore a causa della domanda e dell’offerta. La più grande incognita sarà il prezzo, poiché un SSD da 200 tb può sostituire interi banchi di unità disco rigido da 3,5 pollici consumando molta meno energia, richiedendo meno raffreddamento e dissipando meno energia, ma la più grande incognita è il prezzo. È possibile che Nimbus Data raddoppi il prezzo della sua nuova unità di punta a $ 80.000?. Dai un’occhiata alle unità più grandi che sono state lanciate finora.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.