Prima della pandemia, le madri surrogate venivano pagate circa $ 35.000 e i tempi di attesa per una partita erano generalmente da tre a sei mesi. Ora, il signor Lee, 31 anni, e suo marito, che hanno concepito i loro embrioni utilizzando ovuli di donatori, hanno aumentato la loro offerta a $ 50.000 più spese mediche e altri compensi, come vestiti per la maternità e costi di trasporto. Il signor Lee è uno studente di un programma MBA a Madison, Wis. Secondo il New York Times, c’è stata una diminuzione del 60% dei potenziali surrogati per le coppie dello stesso sesso negli Stati Uniti. Secondo Jeff Hu, fondatore e direttore di SurrogateFirst a Los Angeles, la vaccinazione contro il Covid-19 è un problema che sta stimolando la carenza di maternità surrogata. Il signor Hu ha detto che un certo numero di potenziali surrogati non vogliono essere vaccinati. Il signor Hu ha affermato che molti futuri genitori richiedono ai loro surrogati di farlo. Molte surrogate sono esse stesse madri e, come molti di noi, hanno lottato con la genitorialità e tutto ciò che essa comporta, inclusa l’assistenza all’infanzia irregolare. Molte mogli militari che sono disoccupate e usano surrogati per aumentare il reddito della famiglia sono riluttanti a prendere qualsiasi altro impegno al momento, secondo la dott.ssa Deepika Garg, assistente professore di ostetricia, ginecologia e scienze riproduttive alla Yale University School. In altre parole, sono esausti. Il dottor Garg ha affermato che il viaggio è limitato dal requisito da nove mesi a un anno in un contratto di maternità surrogata. Alcune coppie americane si rivolgono a surrogati all’estero per commissioni inferiori a causa dell’alto costo dei surrogati negli Stati Uniti. Ma mentre alcuni surrogati sono disponibili all’estero, il processo può essere molto complicato e può richiedere molti mesi, inclusa la preparazione di un uovo, il trattamento della fertilità, il trasferimento di un embrione e la conferma di una gravidanza sana. I cittadini cinesi possono assumere legalmente surrogati stranieri, ma non possono usarli per una madre single che vive in Cina. La gravidanza è andata bene fino a quando la signora Johns ha dato alla luce un bambino. L’ambasciata cinese ha dovuto ritardare il processo di consegna del bambino a sua madre a causa dell’influenza suina. Quando le scartoffie sono state completate e al bambino è stato permesso di lasciare gli Stati Uniti, una tata assunta dalla futura mamma l’ha portata in Cina, dove il bambino e la tata sono risultati positivi al Covid, è stata l’esperienza migliore. La signora Johns e la sua famiglia erano tutti negativi al vaccino. Il bambino ha continuato a risultare positivo. “Ma ovviamente è stato difficile vederla partire.” C’è un’intensa richiesta di reclutare più surrogati, ha affermato Eran Amir, 44 anni, fondatore di GoStork, un mercato della fertilità in cui i futuri genitori possono trovare, confrontare e connettersi con fornitori di fertilità, comprese le agenzie di maternità surrogata. Ha detto che il suo rapporto con i suoi surrogati è sempre stato molto importante per lui. Quando sono nati i nostri bambini, ci siamo incontrati per la prima volta di persona solo quando Covid viveva nel Tennessee e il primo surrogato viveva in Ohio. Quando aveva problemi ad avere un figlio, la signora Eschman ha trascorso molto tempo sui social media parlando con gli altri di potenziali surrogati. “Volevano due gemelli, ed è esattamente quello che stanno ottenendo”. La signora Eschman, 31 anni, che è stata vaccinata ma ha avuto il Covid durante questa gravidanza, è stata abbinata alla coppia in ottobre e ha detto che questo abbinamento è stato una “ciliegina sulla torta”, poiché lei stessa è gay. Il signor Amir ha affermato che il processo di maternità surrogata è diventato una guerra di offerte, specialmente all’interno delle agenzie più grandi. Più grande è l’agenzia, più prometterai ai tuoi surrogati e noi, come genitori, dobbiamo pagare per questo. Alcune agenzie suggeriscono che i futuri genitori diano un bonus in denaro a coloro che desiderano vaccinarsi, mentre altri stanno aumentando i loro budget pubblicitari e avviando programmi di sostegno.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.