Putin ha cercato di giustificare il suo attacco dicendo che l’Ucraina è stata invasa dai nazisti. Fonti hanno detto a Rolling Stone che esisteva uno schema per dipingere le svastiche. Le false affermazioni secondo cui i nazisti avevano una grande presenza in Ucraina sono state causate dai graffiti. Putin ha affermato che l’invasione della Russia era per la smilitarizzazione e la denazificazione dell’Ucraina. Fonti hanno detto a Rolling Stone che un individuo con legami con la Russia ha finanziato uno schema per dipingere svastiche in Ucraina in inverno come parte di una campagna per diffondere affermazioni secondo cui i nazisti avevano una grande presenza nel paese. Fonti hanno riferito alla pubblicazione che un uomo d’affari ucraino, che aveva la cittadinanza russa, ha pagato criminali tra $ 500 e $ 1.500 per dipingere graffiti antisemiti a dicembre, gennaio e febbraio. Volodymyr Zelenskyy, il presidente del governo ucraino, è ebreo ed è stato definito da lui una “banda di drogati e neonazisti”. Secondo Rolling Stone, l’ex kickboxer ucraino ha parlato con Fuks della trama della svastica. Ha detto che c’erano tre pezzi di graffiti antisemiti finanziati da Fuks. Fuks ha detto a Plyush che doveva attuare lo schema se voleva rimanere in attività nella regione. Secondo la pubblicazione, l’uso dei simboli nazisti è una tattica utilizzata dall’intelligence russa per suscitare disordini e le affermazioni sul coinvolgimento di Fuks non suggeriscono che le azioni fossero guidate dall’antisemitismo. Durante la Guerra Fredda, il KGB ha pagato agenti americani per dipingere svastiche su sinagoghe e ospedali a New York e Washington per farli sembrare antisemiti, secondo un libro di memorie scritto da un ex generale. Rolling Stone ha riportato almeno sei fonti. Fuks non ha risposto alle richieste di commento di Rolling Stone.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.