La costa orientale del Canada è stata squarciata da una potente tempesta che ha colpito l’area con forti venti e mareggiate, togliendo energia a centinaia di migliaia di persone e facendo crollare alcune case costiere
Fiona, ora un ciclone post-tropicale, ha continuato a indebolirsi lentamente sabato sera e nella notte mentre si allontanava dalla città costiera di Channel-Port aux Basques, a Terranova e Labrador, dove la tempesta ha lasciato una scia di devastazione.Secondo il Canadian Hurricane Centre, enormi onde che hanno colpito le coste orientali della Nuova Scozia e il sud-ovest di Terranova hanno causato gravi inondazioni costiere nella città.L’uragano Juan è stata una tempesta di categoria 2 che ha abbattuto linee elettriche e alberi sulla costa canadese.Le onde colpiscono le coste dell’Eastern Passage, in Nuova Scozia, quando Fiona è approdata sabato.Un uomo ripulisce arti e detriti dalla sua strada ad Halifax, in Nuova Scozia.Sabato i lavoratori sollevano un cavo caduto per consentire ai macchinari di accedere agli alberi abbattuti
Una barca a vela giace sulla riva a Shearwater, in Nuova Scozia.Georgina Scott rileva i danni nella sua strada sabato.I tavoli del ristorante vengono capovolti venerdì 23 settembre.Le porte dell’edificio Nova Scotia Power sono state barricate venerdì da Francis Bruhm.Un pedone si protegge con un ombrello mentre cammina sul lungomare venerdì.C’era un edificio crollato a Channel-Port aux Basques con legno scheggiato e altri detriti sparsi per la città.Trudeau ha detto sabato che il governo stava valutando i danni causati dalla tempesta, ma i funzionari avevano già iniziato ad aiutare le comunità colpite.Sabato notte oltre 400.000 clienti nel Canada atlantico erano senza elettricità, di cui oltre 290.000 in Nuova Scozia e oltre 85.000 nell’Isola del Principe Edoardo.Durante una conferenza stampa di sabato, il premier della Nuova Scozia Tim Houston ha affermato che il ripristino del potere era una delle priorità principali.Nelle prime ore di sabato, una potente tempesta post-tropicale è atterrata nella Nuova Scozia orientale, tra Canso e Guysborough.I residenti sono stati invitati a rimanere in rifugi sicuri poiché le strade erano piene di alberi abbattuti e linee elettriche e non era sicuro viaggiare.Circa 100 persone sono state costrette a partire per un rifugio dopo il crollo del tetto di un complesso di appartamenti in Nuova Scozia
I residenti sono stati invitati a rimanere fuori dalle strade per il resto della giornata, poiché per il resto della giornata sono rimasti forti venti e inondazioni costiere.Una casa nella capitale dell’isola del Principe Edoardo, Charlottetown, ha un soffitto crollato.C’erano forti venti e dannose mareggiate in alcune parti del Canada atlantico e del Quebec orientale, ma si prevedeva un miglioramento delle condizioni su Cape Breton e sull’isola del Principe Edoardo.Parti della Nuova Scozia, il Golfo di San Lorenzo e Terranova meridionale e le inondazioni costiere erano ancora minacce.Il National Hurricane Center degli Stati Uniti ha affermato che i venti di burrasca e tempesta dovrebbero soffiare attraverso parti del Canada atlantico fino a domenica.Secondo il Canadian Hurricane Centre, sabato la pressione barometrica a Hart Island è stata la più bassa mai registrata in Canada..

You may also like

NASA Artemis I

La distanza massima che Orion raggiungerà dalla Luna durante la missione è di oltre 92.000 ...

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *