Almeno due persone sono rimaste uccise in un incendio scoppiato all’alba in due edifici della capitale ucraina. Il servizio nazionale di emergenza della capitale ucraina ha riferito che ci sono state due forti esplosioni in città intorno alle 5 del mattino ora locale, di cui sono accusate le forze armate russe. I primi ministri di Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia saranno oggi a Kiev come rappresentanti del Consiglio europeo. Lo scopo della missione è un incontro con il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il Primo Ministro Denys Smihal per confermare il sostegno dell’intera Unione Europea alla sovranità e all’indipendenza dell’Ucraina. Il presidente Zelensky ha annunciato che i negoziati tra i delegati di Russia e Ucraina dovrebbero riprendere dopo il rinvio della quarta nomina di ieri. Secondo la stampa ucraina, la polizia di Hostomel ha affermato che l’esercito russo ha aperto il fuoco su un convoglio di quattro autobus che trasportavano civili fuori città. Una donna è morta e altre quattro sono rimaste ferite. Il ministro della Difesa ha affermato questa mattina che le forze russe hanno preso il controllo di una base militare di nazionalisti ucraini e mercenari stranieri e che molte armi sono state sequestrate.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.