Un nuovo libro dice che il presidente Joe Biden è confuso dall’opposizione del senatore Sinema alla sua agenda. Secondo estratti da un nuovo libro, il presidente Joe Biden era perplesso sul motivo per cui Sinema ha contribuito a bloccare parti chiave della sua agenda legislativa. Il primo importante resoconto del primo anno dell’amministrazione Biden è il libro “This Will Not Pass” dei giornalisti del New York Times Jonathan Martin e Alexander Burns. Mostra quanto sia difficile per il presidente ottenere parti della sua agenda legislativa attraverso il Congresso. L’opposizione di Sinema ai piani di Biden di riformare temporaneamente la regola dell’ostruzionismo del Senato, che è stata utilizzata dai repubblicani per fermare la legislazione voluta dalla Casa Bianca, è stato uno degli ostacoli chiave. Sinema ha chiesto perché dovrebbe indossare una maschera COVID in presenza di Biden, secondo l’estratto. Il libro afferma che è stata la prima deputata a discutere con gli assistenti della Casa Bianca quando le hanno chiesto di indossare una mascherina in compagnia del presidente. I repubblicani sono ostili alle politiche di Biden a causa dell’opposizione alle regole mascherate. Biden ha difficoltà a cogliere le ragioni del comportamento di Sinema. Uno degli assi centrali dell’agenda legislativa interna di Biden è il suo disegno di legge di spesa Build Back Better da 2,7 trilioni di dollari, che ha dovuto affrontare l’opposizione del senatore Joe Manchin del West Virginia.