Un giudice in Honduras ha stabilito che l’ex presidente può essere estradato negli Stati Uniti per affrontare accuse di droga e armi. Hernndez, che nega qualsiasi illecito, è stato accusato di frode elettorale ed è stato nominato co-cospiratore in un caso di narcotrafficanti di New York lo scorso anno. Secondo il Segretario di Stato, ci sono prove credibili che si sia impegnato in una corruzione significativa commettendo o facilitando atti di corruzione e narcotraffico e che potrebbe aver utilizzato i proventi di attività illegali per facilitare l’attività politica. La decisione del giudice di accogliere la richiesta statunitense potrebbe essere impugnata. L’ex presidente si è consegnato alla polizia il mese scorso dopo che gli agenti hanno circondato la sua casa a seguito di una richiesta degli Stati Uniti di estradarlo. Secondo AP, i narcotrafficanti hanno fatto pretese contro di lui per convincerlo a estradarli quando era al potere. I rappresentanti dell’amministrazione Biden non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento.