Si può vedere il centro storico del paese dalla panchina di piazza Municipio, dove si incontravano. Quattro cari vecchi amici di Mariano: Livio Stanic, Silvano Marcuzzi, Emilio Vriz e Alcide Falzari si sono seduti insieme e si sono fatti compagnia, trascorrendo alcune ore della loro vita ritirata a chiacchierare di tutto, di fatti del presente, di ricordi passati, di la vita della nazione, del calcio professionistico, in particolare dell’Udinese e del campionato di Serie A, e di quello amatoriale locale, scambiando parole e saluti con i passanti. La panchina dove sedeva Forrest Gump al cinema è diventata un luogo familiare per loro. I quattro amici non si vedono da più di un anno. Livio Stanic è morto nel dicembre 2020. Era un artigiano nel settore del legno e negli ultimi anni della sua vita aiutò l’amministrazione comunale e distribuì opuscoli per iniziative culturali e ricreative che si svolgevano nel paese nelle case. Silvano Marcuzzi è morto all’età di 94 anni nel gennaio di quest’anno. Gli ultimi due protagonisti della storia sono morti poche ore dopo l’inizio di marzo. Vriz morì all’età di 83 anni. Lavorava nel settore del legno e la domenica assisteva alle partite del Mariano calcio, di cui era un appassionato tifoso. Falzari aveva 93 anni. Era noto soprattutto come musicista per aver diretto la banda “Michele Pompanin” e prima per aver fondato l’orchestra “Stella di Rio”, popolare negli anni ’50 e ’60. Luogo di attesa e di incontro, quel banco, grazie a Livio, Silvano, Alcide ed Emilio, è diventato il simbolo di quei valori di amicizia e di coesione sociale in cui la comunità mariana si è sempre riconosciuta. Una foto li mostra seduti uno accanto all’altro. Anche sui canali social del Paese, in tanti hanno voluto ricordarli con affetto perché il loro legame non era passato inosservato alla comunità.