Secondo la divisione investigativa penale dell’IRS, hanno registrato molti casi legati alla truffa degli assegni. Secondo Jim Lee, la maggior parte dei cittadini ha ricevuto l’assegno, ma ci sono ancora molti truffatori là fuori. Secondo Lee, il capo del dipartimento delle indagini penali, i casi di truffa Stimulus Check sono aumentati molto negli ultimi tempi e per questo i contribuenti devono stare più attenti ai loro dettagli. Dalla formazione di tale politica, gli imbroglioni stanno approfittando dei pagamenti di aiuto e ingannando le persone cercano di raccogliere tutte le informazioni sulle loro finanze. Secondo l’IRS, l’ultima truffa che questi criminali stanno tentando è l’invio di messaggi truffa con un collegamento falso che porta i contribuenti direttamente a una pagina falsa chiedendo i dati personali. L’IRS ha dichiarato di non inviare messaggi o e-mail alle persone. L’IRS non minaccia le persone con azioni legali o chiede denaro tramite buoni regalo. L’IRS cerca costantemente di avvertire le persone con tutte le istruzioni necessarie e pubblicizza che questi tipi di reati di phishing sono gravi. Ai contribuenti vittime è stato chiesto di denunciare il loro caso all’ispettore generale del Tesoro per l’amministrazione fiscale.