Le truppe russe hanno attaccato una scuola d’arte a Mariupol. Nella scuola sono stati ospitati bambini e anziani. Ci sono un ospedale per la maternità e un teatro a Mariupol. 400 persone, tra cui bambini e anziani, sono state ospitate in una scuola d’arte a Mariupol che è stata distrutta dalle forze russe. L’attacco a Telegram è stato annunciato dal consiglio comunale di Mariupol, che ha affermato che l’edificio è stato distrutto e che la gente pacifica è ancora sotto le macerie. Più di 1300 persone sono intrappolate in un teatro colpito dal bombardamento russo. Le immagini satellitari mostrano che il teatro aveva la parola “BAMBINI” scritta in russo sul terreno davanti e dietro. “Fare questo a una città pacifica, quello che hanno fatto gli occupanti, è un terrore che sarà ricordato per i secoli a venire”, ha detto il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyy in un discorso video, rapporto AP. Ha detto che le conseguenze della Russia che usa il terrore contro l’Ucraina sarebbero peggiori.