Funzionari sudcoreani e giapponesi hanno affermato che la Corea del Nord ha testato un sospetto missile intercontinentale per la prima volta in oltre un anno. Il missile a lungo raggio vietato, che secondo il Giappone ha volato a un’altitudine di 3.728 miglia e ha coperto una distanza di 596 miglia, minaccia di destabilizzare la regione in un momento in cui l’amministrazione Biden e gran parte del mondo sono consumate dalla guerra in Ucraina. L’undicesimo lancio di missili dell’anno da parte della Corea del Nord è il test a più lungo raggio da quando Kim Jong-un ha imposto una moratoria sui missili balistici intercontinentali e sui test nucleari. La Casa Bianca ha affermato che il lancio è stata una sfacciata violazione di molteplici risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e ha rischiato di destabilizzare la situazione della sicurezza nella regione. La porta non è chiusa sulla diplomazia, ma va chiusa subito. La sicurezza della patria americana, della Repubblica di Corea e degli alleati giapponesi sarà assicurata dagli Stati Uniti. L’esercito sudcoreano ha dichiarato di aver lanciato più missili in risposta al test della Corea del Nord giovedì.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.