La lettera aperta al Presidente, pervenuta qualche settimana fa alla stampa, è stata oggetto di un incontro organizzato dalla II e III Commissione all’interno del Consiglio comunale della città di Crotone. Gli attivisti sono stati collegati a distanza e hanno preso parte all’evento come rappresentanti del comitato. Un saluto istituzionale del Sindaco dopo l’introduzione e la lettura della lettera aperta dei Consiglieri. Dagli altri interventi è emersa la necessità di aggregare quanti più Enti e Istituzioni possibili da Lacinium ai confini della Lucania. Il Capo dello Stato è stato invitato a visitare l’area dell’Arco Ionio per promuovere le ragioni della lettera. Le problematiche delle disuguaglianze tra le due parti della Regione sono state affrontate da processi centralisti che hanno determinato disuguaglianze allo Ionio da parte dei capoluoghi storici. Nell’ovest della regione c’è un embrione di emancipazione, mentre nell’est è ignorato. L’evento si è concluso con l’impegno dell’ente comunale e degli enti partecipanti a sostenere la richiesta di visita del Capo dello Stato. Ampliando la platea degli organi e delle amministrazioni che intendono aderire, il Presidente potrà accogliere l’invito.