Una donna si asciuga una lacrima dal viso mentre aspetta di attraversare il confine. Un campo profughi al confine tra Stati Uniti e Messico ha visto un forte aumento dei rifugiati ucraini. 10 milioni di persone sono state sfollate a causa dell’invasione russa dell’Ucraina. Un campo profughi improvvisato nella città messicana di Tijuana, al confine tra Stati Uniti e Messico, sta assistendo a un rapido aumento degli arrivi dall’Ucraina dopo che il presidente Biden ha dichiarato che gli Stati Uniti accoglieranno fino a 100.000 rifugiati ucraini. Circa 500 persone alloggiano negli hotel vicini e 600 sono in campeggio vicino al punto di ingresso del confine. Al porto di ingresso di San Ysidro del confine tra Stati Uniti e Messico, gli ucraini stanno cercando di entrare negli Stati Uniti. “Per questo posto, questo cibo e il sogno della vita fino alla vittoria dell’Ucraina.”. Un bambino in un campo profughi in Messico viene distratto dagli ucraini che vi soggiornano. Le foto del campo mostrano persone con le coperte e circondate dai loro bagagli. La rifugiata 56enne dell’Ucraina orientale si è detta sollevata di essere arrivata in Messico. “Per questo posto, questo cibo e il sogno della vita fino alla vittoria”, ha detto all’agenzia di stampa. Gli ucraini che sono fuggiti dalla loro città natale aspettano in un campo per rifugiati al confine tra Stati Uniti e Messico. L’ONU afferma che oltre 10 milioni di persone sono state sfollate a causa dell’invasione russa.