I commenti dei funzionari della Federal Reserve che hanno approvato l’aumento dei tassi di interesse per combattere l’inflazione hanno causato il calo dei futures sulle azioni statunitensi. I future S&P 500 sono scesi e i future legati all’Industrial Average sono scesi. I movimenti del mercato dopo la campanella di apertura non sono previsti dai contratti. In Europa, lo Stoxx Europe 600 è rimasto per lo più piatto al mattino, poiché i guadagni nei settori dei beni di prima necessità e della sanità sono stati compensati dalle perdite dei finanziari e dei servizi pubblici. L’indice di riferimento del Regno Unito è salito. Il FTSE 250 del Regno Unito e il DAX della Germania sono entrambi aumentati, ma il CAC 40 della Francia è rimasto piatto. L’euro e la sterlina britannica sono caduti rispetto al dollaro USA. Non c’è stato alcun cambiamento nel prezzo dell’oro, a $ 1.921,90 l’oncia troy. Il rendimento del Bund tedesco a 10 anni è sceso allo 0,503% e il rendimento del Gilt a 10 anni del Regno Unito è sceso all’1,686%. Il rendimento del Tesoro USA a 10 anni è aumentato al 2,384% dal 2,375%. I rendimenti si muovono con i prezzi delle obbligazioni. In Asia, l’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato l’1,6%, l’indice giapponese Nikkei 225 ha guadagnato il 3% e il benchmark cinese Shanghai Composite è salito. Il pavimento della Borsa di New York è stato utilizzato dai commercianti.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.