Di seguito verranno riepilogati i requisiti generali per il concorso per sottotenenti dell’esercito. La prova di preselezione sarà svolta se il numero delle domande è superiore a quanto indicato nel bando e sarà composta da almeno 60 domande a scelta multipla, entro un tempo massimo di 60 minuti. La prova scritta di cultura tecnico-professionale sarà diversificata per ogni laurea magistrale e riguarderà lo sviluppo di un elaborato scelto mediante estrazione a sorte di almeno tre brani predisposti dalla commissione esaminatrice, sulla base dei corsi universitari di cui all’allegato A. I titoli di merito dei concorrenti idonei alla prova scritta di cultura tecnico professionale saranno valutati dalla commissione giudicatrice. Se una persona risulta idonea alla prova scritta di cultura tecnico-professionale, sarà ammessa a sostenere le prove di efficienza fisica e di salute. I concorrenti ritenuti idonei alle prove di efficienza fisica saranno sottoposti a controlli sanitari volti ad accertare il possesso dell’idoneità psico-fisica al servizio militare in qualità di ufficiale in servizio permanente del ruolo speciale del Corpo Sanitario dell’Esercito. Nella verifica dell’idoneità attitudinale si terrà conto degli esiti del colloquio psicoattitudinale integrato e delle relative prove. Gli esiti delle prove scritte, il calendario con i giorni di convocazione e le modalità di presentazione degli ammessi alle prove e alle valutazioni saranno resi noti con avviso affisso nell’area pubblica della sezione comunicazioni del portale del concorso. Il Ministero della Difesa ha un sito web in cui è possibile trovare questo avviso. Il decreto di approvazione delle graduatorie sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Difesa per estratto. La graduatoria sarà pubblicata sul sito del Ministero della Difesa.