L’ordine mondiale della tecnologia che si è formato negli anni ’90 alla fine della Guerra Fredda sta andando in pezzi oggi quando si apre una nuova spaccatura tra la Russia e l’Occidente. La disgregazione dell’URSS all’inizio degli anni ’90 ha aperto un’era in cui l’uso di Internet si è diffuso rapidamente in tutto il mondo e le aziende tecnologiche statunitensi hanno visto l’intero pianeta sia come fabbrica che come mercato. Ci sono domande su quanto tempo queste aziende possano mantenere la loro enorme scala a causa del triplo smacco di un disaccoppiamento tra Stati Uniti e Cina, una pandemia globale e l’invasione della Russia in Ucraina. Una nuova epidemia di COVID che si è diffusa da Hong Kong alla vicina Shenzhen, in Cina, ha portato alla chiusura temporanea dei complessi di produzione che producono, tra le altre cose, l’iPhone di Apple. Le interruzioni della catena di approvvigionamento che potrebbero derivare da ulteriori blocchi in Cina coprono due anni in cui i prodotti e i servizi tecnologici sono diventati ancora più essenziali per le persone in tutto il mondo, anche se la capacità delle aziende di fornirli ha dovuto affrontare nuovi ostacoli. La difficile situazione dell’Ucraina ha spinto molti giganti della tecnologia con sede negli Stati Uniti a schierarsi in un grande conflitto internazionale, trasformando il potere delle loro piattaforme verso il blocco della propaganda di stato russa. Ricorda ai governi di tutto il mondo che potrebbero non essere in grado di contare sui prodotti di quelle aziende durante una crisi. La Cina è diventata la fonderia dell’industria tecnologica dopo aver aderito all’Organizzazione mondiale del commercio. La guerra in Ucraina sta facendo riflettere molti paesi sull’accoglienza dei giganti tecnologici statunitensi. Sì, ma: un ordine tecnologico internazionale ristrutturato, con aziende native che forniscono più software, servizi e persino dispositivi, potrebbe essere più diversificato, resiliente e dinamico del mondo di oggi, in cui poche aziende servono miliardi di clienti in gran parte negli stessi modi . Una parte della produzione tecnologica potrebbe tornare negli Stati Uniti, mentre i servizi software potrebbero diventare meno globali in termini di ambizione.