Mentre gli investitori digeriscono il tono più aggressivo del presidente della Federal Reserve Powell sul contenimento dell’inflazione, i futures su azioni statunitensi e i rendimenti dei titoli di stato sono aumentati. I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso al ribasso dopo che Powell ha affermato che la Fed era pronta ad aumentare i tassi di interesse. Il rendimento del titolo del Tesoro statunitense a 10 anni è salito al 2,359% dal 2,315% di lunedì. Il rendimento del titolo del Tesoro di riferimento è al livello più alto da maggio 2019. Quando i prezzi delle obbligazioni scendono, i rendimenti aumentano. In un momento in cui l’inflazione è già al livello più alto degli ultimi decenni, gli investitori sono preoccupati per l’impatto economico della guerra russa in Ucraina. Molti investitori sono preoccupati che la guerra possa causare inflazione e danneggiare la crescita economica negli Stati Uniti e in Europa. La banca centrale ha previsto altri sei aumenti entro la fine dell’anno, che sarebbe il ritmo più aggressivo in più di 15 anni. Anche se la Russia ha continuato il suo attacco all’Ucraina, tutti e tre i principali indici azionari statunitensi hanno registrato il più grande aumento percentuale di una settimana in oltre un anno. Il tono di Mr. Powell ha sconcertato alcuni investitori, spingendo le azioni al ribasso e i rendimenti obbligazionari più alti. Il benchmark internazionale del greggio è sceso dell’1,9% a 113,42 dollari al barile. La scorsa settimana il prezzo del Brent è sceso sotto i 100 dollari. I principali indici hanno chiuso al rialzo in Asia.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.