Due co-cospiratori nel caso di frode “Build the Wall” hanno accettato patteggiamento. Due persone sono accusate di aver indirizzato denaro a Steve Bannon. Nelle ultime ore della sua presidenza, Trump ha graziato Bannon. Secondo i documenti del tribunale, due co-cospiratori nel caso di frode “Build the Wall” hanno accettato di patteggiamento. Secondo gli atti del tribunale, Brian e Timothy hanno raggiunto accordi di principio con il governo per dichiararsi colpevoli. I due uomini sono accusati di essere coinvolti in un piano per sottrarre denaro a un’organizzazione no profit per finanziare il muro di confine di Trump. Il processo ad Andrea Badolato, uno dei complottisti, è previsto per il 16 maggio.