Il gruppo Social and Ethical Responsibility of Computing del MIT Schwarzman College of Computing, l’Office of Experiential Learning e il Dipartimento quest’estate hanno offerto un corso di 10 settimane chiamato 24.133 che ha esplorato il concetto di discriminazione nel design
Giunto al suo terzo anno, il corso copre concetti e quadri etici, come il rapporto tra scienza, tecnologia e giustizia e come affrontare i conflitti etici in modo responsabile, sfidando gli studenti a considerare questi principi durante il loro lavoro quotidiano in estate stage, lavori o esperienze di ricerca.Significava soffermarsi a considerare come i prodotti che sta aiutando a progettare potrebbero influenzare coloro che li utilizzano e l’impatto più ampio che il suo lavoro e quello del suo datore di lavoro potrebbero avere.Il corso è stato progettato per offrire agli studenti l’opportunità di pensare all’etica e al processo decisionale etico attraverso la lente delle proprie esperienze, consentendo agli studenti di esplorare le connessioni tra teoria e pratica etica a livello di base, secondo un ricercatore.Sebbene gli studenti non siano tenuti a seguire il corso insieme a un lavoro, un tirocinio o un’esperienza di ricerca, ciò offre loro l’opportunità di riflettere sull’impatto che vogliono avere sul mondo.Dice che vogliono che pensino alle dimensioni etiche di questo percorso professionale e poi quando si lanciano nel mondo, portano con sé quella prospettiva.Gli studenti partecipano a gruppi di discussione settimanali con da cinque a 10 pari, ciascuno guidato da un borsista laureato, durante i quali apprendono i quadri etici e discutono di casi di studio.Gli argomenti settimanali includono: il processo decisionale tenendo conto delle parti interessate e se la tecnologia può essere neutrale dal punto di vista del valore
Il progetto finale che gli studenti presentano ai loro coetanei e alla più ampia comunità del MIT si basa sui loro obiettivi e sulle loro esperienze nei programmi estivi
Rappresenta una sfida e un’opportunità per una lezione di etica di concentrarsi sulle esperienze personali.Boulicault afferma che creare uno spazio in cui gli studenti si sentano liberi di pensare a questioni etiche può essere una straordinaria opportunità per loro di esplorare il loro futuro come tecnologi
Ha esplorato le implicazioni etiche dell’utilizzo di una tecnica di apprendimento automatico collaborativo nota come apprendimento federato per costruire modelli utilizzando i dati privati ​​dei pazienti durante il suo progetto finale
L’apprendimento federato richiede buone intenzioni e fiducia tra i partecipanti che stanno formando il modello.Dice che la sua più grande lezione dal suo progetto è quanto sia facile per le persone divulgare i propri dati personali
Lo scorso anno, l’Ufficio per l’apprendimento esperienziale e il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale hanno lanciato un nuovo corso che utilizza lo stesso modello che si concentra sull’abitare sostenibile.Ci sono grandi comunità che lavorano su entrambi gli argomenti al MIT, quindi spero che questi corsi ispirino gli studenti a scavare un po’ più a fondo.Experiential Ethics è un corso estivo che gli studenti del MIT seguono insieme a un tirocinio, un lavoro o un’esperienza di ricerca che insegna loro i principi etici..

You may also like

NASA Artemis I

La distanza massima che Orion raggiungerà dalla Luna durante la missione è di oltre 92.000 ...

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *