Franco Trentalance, l’ex star del cinema a luci rosse e volto noto della TV, ha dichiarato in un’intervista esclusiva alla rivista MOW di averle scritto a marzo ed è stato terribile sapere che il suo assassino gli aveva risposto. La giovane è stata uccisa e diffamata dal suo vicino, Davide Fontana, che per diversi mesi ha finto di essere lei, rispondendo ai messaggi che le sono pervenuti. La scrittrice bolognese e personal coach le ha scritto all’inizio di marzo, e ora sa che le ha risposto il killer. In effetti, non mi rinnego mai per un suggerimento, un parere, o, come nel caso del set fotografico con Charlotte, per coinvolgere le nuove star in alcuni progetti lifestyle e extra porno, come questa campagna promozionale. E l’ex star adulta, aggiunge: “Ancora non riesco a crederci: le ho scritto ai primi di marzo ed è terrificante essere consapevole che… Le ho detto che se aveva voglia di prendersi una pausa era giusto. Franco Trentalance si dice stupito dalla risposta ma non preoccupato o sospettoso perché conosceva lo stress e le pressioni che la società e alcune persone esercitano su chi liberamente fa questo tipo di scelta professionale. Come forma di rispetto per la sua scelta, lo ripeto: non avrei mai sospettato di aver scritto al suo assassino.