Una tempesta tropicale nell’Atlantico potrebbe ritardare di un giorno il lancio del razzo Space Launch System.John Blevins, ingegnere capo di SLS, ha detto ai giornalisti questo pomeriggio che la NASA aveva ottenuto l’esenzione dalla Space Force che stava cercando.L’agenzia spaziale può essere lanciata il 27 settembre o il 2 ottobre.Questo sarà il terzo tentativo della NASA di lanciare il razzo e la missione Artemis 1, in cui una capsula Orion senza equipaggio viaggerà sulla Luna e ritorno.Lo stesso giorno l’agenzia spaziale della nazione ha ricevuto buone notizie, l’agenzia meteorologica della nazione ha emesso avvisi sulla depressione tropicale nove, che attualmente sta minacciando la penisola della Florida.

Il razzo sarà rispedito al Vehicle Assembly Building (VAB) al più tardi se decideranno di ritardare il lancio.La NASA ha considerato il 27 settembre il prossimo giorno possibile per inviare un mega razzo lunare nello spazio dopo il secondo tentativo fallito.La NASA ha chiesto un’estensione all’Eastern Range perché voleva mantenere il razzo al VAB.La NASA non può volare senza il permesso della US Space Force, che sovrintende ai lanci dal Kennedy Space Center.

Space Force ha analizzato le informazioni fornite dalla NASA e ha concluso che il razzo è sicuro per il lancio
I giornalisti hanno ripetutamente chiesto ai funzionari della NASA della tempesta, poiché sembravano disinvolti riguardo all’intera faccenda.È stata un’osservazione curiosa da fare, con il vulnerabile SLS attualmente in piedi sulla rampa di lancio 39B e poiché le proiezioni mostrano i venti della “tempesta senza nome” che potrebbero raggiungere il Kennedy Space Center lunedì sera.Il processo di spostamento di SLS nel VAB richiede circa due giorni.C’è stata una perdita di idrogeno durante il secondo tentativo di lanciare il razzo..

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *