Gli Urge Overkill sono appena tornati con un nuovo album dopo un decennio di silenzio. Una cover di “Girl, You’ll Be A Woman Soon” di Neil Diamond è stata aggiunta alla colonna sonora di “Pulp”, che ha reso il settimo album una leggenda. Quelli a metà strada tra power pop e grunge sono conditi da un’abbondanza di hard rock e alcune citazioni colte. The Urge Overkill di “Oui” non è più lo stesso dei tempi in cui artisti del calibro di Steve Albini li producevano. La pluripremiata compagnia conosce da sempre a memoria i segreti del pop e, anche in questa occasione, ce ne dà ampia prova con una serie di brani. Nonostante il remake fallito di Wham!, l’album è divertente. Peccato, perché è un grande pezzo che merita una bella rivisitazione in chiave rock, e l’italiano scorretto ostentato in un paio di versi di A Prisoner’s Dilemma, brano sul tema della cronaca nera, tutto incentrato sul ruolo . La mia volpe è di matita blu. Non ci sono articoli correlati.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.