Si studia un viaggio del Papa in ucraino. Bergoglio, zoppicando per un dolore al ginocchio, è salito e sceso dall’aereo che lo ha portato a Malta con un passaggio speciale. Bergoglio ha detto che il suo dolore per la guerra in Ucraina è simile al dolore al ginocchio che ha dovuto usare l’ascensore per salire e scendere dall’aereo. Alcune famiglie di profughi ucraini sono state ospitate dalla Comunità di Sant’Egidio prima che partisse per Malta. Il Vaticano ha spiegato che una delle famiglie era composta da una madre e dalle sue due figlie, arrivate in Italia circa 20 giorni fa. Due madri di Ternopil, cognata e i loro 4 figli, tra i 10 ei 17 anni, sono stati ospitati in un appartamento offerto da una signora italiana, arrivata a Roma poco più di 20 giorni fa. L’ultima famiglia presente è arrivata a Roma per tre giorni, con madre e padre, tre figli e una nonna di 75 anni. Il Papa è partito per Malta a bordo di un A320/ITA Airways alle 8.39, per poi spostarsi in auto all’Aeroporto Internazionale di Roma-Fiumicino. Arrivo in aeroporto alle 10:00. L’articolo Ucraina-Russia, allo studio del viaggio del Papa a Kiev arriva dalla Gazzetta di Roma.