Un’opportunità unica per entrare in Accademia sarà offerta ai giovani chef di età inferiore ai 30 anni attraverso il Concorso. Il Gran finale del Concorso S.Pellegrino Young Chef Academy si svolgerà a Milano nel 22° secolo. Dopo aver lavorato a stretto contatto con i loro mentori per perfezionare le loro ricette, i semifinalisti regionali dimostreranno le loro abilità nella preparazione dei loro piatti d’autore. Credendo che passione, cultura, innovazione ed etica dietro un piatto faranno la differenza per uno chef del futuro, i sette giganti della gastronomia globale avranno il compito di unire le loro intuizioni e conoscenze per scegliere e incoronare il vincitore finale. La giuria onorerà i brillanti talenti in grado di spingere i confini della gastronomia e ispirare le nuove generazioni di chef con le proprie visioni e opinioni. È 1. Lo chef basco possiede cinque stelle grazie ai suoi ristoranti Azurmendi ed ENEKO. Dice che è importante educare i giovani chef alle antiche ricette e tradizioni basche, oltre a mostrare loro come utilizzare nuovi strumenti che ci consentano di lavorare meglio. Il mio consiglio ai giovani talenti è di lavorare sodo, con tanto entusiasmo, costanza, amare il territorio, e di capire che il cibo parlerà dello chef, di chi è, del suo territorio e della sua cultura”. 2. Uno dei migliori chef per esprimere la nuova cucina italiana è Riccardo Camanini. Ai giovani chef, dice, “La creatività non è altro che la somma di tante informazioni che abbiamo ricevuto nel corso della vita e che abbiamo saputo interpretare”. Ha ricevuto il Premio Veuve Clicquot come miglior chef donna 2015 da The World’s 50 Best Restaurants. È stata la prima chef donna in Asia a ricevere due stelle per il suo ristorante di Hong Kong nella guida. Come chef, è importante preparare cibo bello e delizioso, ma cerchiamo anche più significato nella vita. Il premio Highest New Entry Award gli è stato assegnato perché si è classificato al 21 ° posto nell’elenco dei 50 migliori ristoranti dell’America Latina. Ce ne sono 6. È lo chef proprietario di Odette, un ristorante a tre stelle nella National Gallery di Singapore. Odette è un menu in continua evoluzione guidato dal rispetto per tutta la vita di Royer per la stagionalità, il terroir e i prodotti artigianali dei produttori boutique di tutto il mondo. Le persone che incontri lungo il percorso sono importanti per la tua crescita. ALMA redigerà una lista di giovani chef che saranno invitati a partecipare ad una delle 15 Finali Regionali che si svolgeranno in tutto il mondo nella seconda metà del 2022. In qualità di grande produttore italiano di acque minerali, da sempre si impegna a valorizzare questo bene primario per il pianeta e lavora assiduamente affinché questa risorsa abbia un futuro sicuro. Pubblicato per la prima volta il post S.PELLEGRINO YOUNG CHEF ACADEMY PRESENTA LA GIURIA GLOBALE DEL GRAN FINALE DEL CONCORSO S.PELLEGRINO YOUNG CHEF ACADEMY 2022-23