Un investimento di 80 milioni di dollari promosso da J.P. Morgan sosterrà più di 400 aziende attraverso oltre 37 programmi in 9 città per creare opportunità di creazione di ricchezza, spesso vincolate da barriere istituzionali, strutturali e sistemiche. Techstars e J.P. Morgan stanno lavorando insieme per migliorare l’accesso ai finanziamenti nei principali centri economici. Techstars e JP Morgan stanno collaborando per aiutare a colmare il divario di ricchezza razziale ed etnica. I dati e l’esperienza mostrano che esiste un mercato sconosciuto con un enorme vantaggio finanziario per gli investitori, gli imprenditori e le comunità in cui operano. Melle Gavet, CEO di Techstars, afferma che il loro obiettivo è quello di essere più intenzionali nel modo in cui supportano e investono in Black, Latino e altri fondatori sottorappresentati. L’obiettivo è migliorare l’accesso al capitale e ad altre risorse necessarie agli imprenditori sottorappresentati per avviare, finanziare e quindi ampliare le proprie attività. Con il 27% degli amministratori delegati delle società in portafoglio esistenti di Techstars che si identificano come neri, ispanici e latini, indigeni americani, indiani d’America o nativi dell’Alaska, nativi hawaiani o altri abitanti delle isole del Pacifico, Medio Oriente/Nord Africa, questa partnership è progettata per creare ulteriore supporto per diversi fondatori di startup in fase iniziale ad alta crescita per generare maggiori entrate, maggiore influenza e creazione di ricchezza. Tiffany Lewis è a capo della strategia di gestione diversificata presso JP Morgan Private Bank. L’investimento sarà distribuito attraverso 37 programmi Techstars in 9 città degli Stati Uniti nei prossimi tre anni. Jasmine ha descritto la sua esperienza con Techstars come l’apertura di porte a possibilità senza limiti al successo. Jones ha affermato di essere entusiasta di far parte del programma Techstars perché apre le porte a nuove possibilità e al potenziale di business. Gli imprenditori neri, latini e ispanici e coloro che si identificano con la diversità razziale ed etnica saranno al centro degli sforzi di reclutamento dei programmi. Colleghiamo startup, investitori, società e città per aiutare a costruire comunità di startup fiorenti, oltre a gestire programmi di accelerazione e fondi di capitale di rischio. Techstars e JP Morgan collaborano per investire in diversi imprenditori